X
<
>

La bambina ballerina che si è esibita ieri mattina nel corridoio del reparto di Malattie infettive del San Carlo

Tempo di lettura < 1 minuto

POTENZA – La pressione sulle strutture ospedaliere sta diminuendo di giorno in giorno, ma sono ancora tante le persone costrette dal Covid al ricovero nei reparti ordinari o di terapia intensiva e sub-intensiva, senza nemmeno ricevere le visite dei propri cari. Ai pazienti di Malattie Infettive del San Carlo di Potenza è stato rivolto ieri un omaggio musicale.

A esibirsi nel corridoio del reparto, sono stati: il tastierista, Rocco Aiello Blasi; la flautista, Annachiara Aiello Blasi; il violinista, Daniele Baione, professore del teatro San Carlo di Napoli; e la giovanissima danzatrice Livia Labella, della scuola Fondue di Potenza.

«La musica può diventare una terapia e curare attenuando le sofferenze degli ammalati» ha osservato il direttore generale dell’azienda ospedaliera Giuseppe Spera, che ha anche ringraziato i protagonisti dell’iniziativa.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA