X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

Risolti i problemi per le prenotazioni dei vaccini covid per le persone fragili ad Acerenza. Ad annunciarlo il sindaco, Fernando Scattone, con un messaggio su Facebook.

“Ringraziamo Poste Italiane per la tempestività e la celerità nella risoluzione del disservizio che associava il cap di Acerenza alla regione Molise e che non consentiva le prenotazione dei vaccini per le cosiddette categorie fragili” ha scritto il primo cittadino.

“Sono stato rassicurato sulle funzionalità della piattaforma e quindi, anche per i cittadini acheruntini appartenenti alle categorie fragili, è ora possibile effettuare le prenotazioni dei vaccini” ha continuato.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares