X
<
>

La stanza degli abbracci

Tempo di lettura < 1 minuto

Una stanza per colmare il bisogno di affetto e carezze di chi è rimasto finora sacrificato dalle norme anti-covid. È questo lo scopo della “stanza degli abbracci” all’interno dell’Rsa di Maratea.

La camera è dotata di una parete trasparente, completa di manicotti morbidi, per permettere il contatto tra gli ospiti della RSA e i loro cari in totale sicurezza. Ogni familiare potrà accedervi a turno, rispettando tutte le norme igienico sanitarie in vigore.

“Questo luogo di incontro – si legge in una nota dell’Asp – tiene fuori il virus, ma lascia passare gli affetti e le emozioni. L’abbraccio, anche se attraverso una protezione, rimane il gesto d’amore più semplice e più grande che si possa fare verso le persone che si amano”.

La Cooperativa Sociale Auxilium, che gestisce alcuni aspetti della RSA di Maratea, ha contribuito dato realizzazione della stanza.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares