X

Michele Albanese, direttore della Bcc Monte Pruno

Tempo di lettura < 1 minuto

I dati di Mediobanca pubblicati sul settimanale L’Espresso:

UNA fonte giornalistica molto qualificata certifica, per l’ennesima volta, la solidità e la qualità della Banca Monte Pruno, che il 1° maggio dopo l’assemblea dei soci celebrerà il MontePrunoDay.

 Una recente  edizione del prestigioso settimanale L’Espresso ha effettuato un interessante focus sui bilanci e sui rischi connessi alle banche locali: le banche di credito cooperativo, le casse rurali, le casse di risparmio e popolari.

 Il campione comprende ben 377 banche e i dati sono elaborati da R&S, società di ricerche e studi di Mediobanca.

 In questo scenario così particolare, in un momento molto delicato per il settore bancario, emerge un riconoscimento di rilievo per la Banca Monte Pruno, considerata tra le Banche più solide d’Italia, confermando quanto fatto di buono negli anni.

 Un risultato di enorme prestigio che mette, ancora una volta, la Banca tra le poche BCC, solo 3 nel Salernitano, ad essere riconosciute come le migliori realtà del settore.

 «Come sempre – hanno dichiarato il presidente Miscia e il direttore Albanese – condividiamo questo importante risultato conseguito, volendo lanciare anche un bel messaggio ai nostri clienti ed al territorio, in quanto, è bello poter affermare di essere tra le Banche più solide d’Italia».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares