X

Tempo di lettura 2 Minuti

POTENZA – E’ di circa 4,3 milioni di euro la dotazione finanziaria del primo pacchetto di bandi del 2017 collegati al Psr Basilicata 2014-2020, di cui 2,8 milioni di euro per il sostegno alle attività dei gruppi operativi (che si occuperanno della ricerca e dell’innovazione nella produzione agricola) e 1,5 milioni di euro per la biodiversità e le risorse genetiche vegetali e animali.

Il nuovo pacchetto di fondi per il settore agricolo è stato illustrato stamani a Potenza, nel corso di una conferenza stampa, dall’assessore regionale all’agricoltura, Luca Braia.

Sono stati inoltre pubblicati gli elenchi definitivi del bando per i Comuni, destinati agli investimenti per la creazione, modernizzazione ed estensione dei servizi di base per le popolazioni rurali (sei milioni di euro, di cui quattro per la prima finestra) a cui hanno aderito finora una quarantina di enti locali.

«Il 2017 – ha spiegato Braia – comincia nel solco dell’innovazione e della ricerca oltre che con la tutela della biodiversità, proseguendo con i primi due bandi, nel cambio di passo intrapreso con la nuova programmazione che ha visto nel 2016 ben dieci bandi e tre manifestazioni di interesse e, ad oggi, oltre 165 milioni di euro impegnati, pari al 24% e oltre 44 milioni di euro già liquidati (6,5%)».

La competitività, che rappresenta uno degli obiettivi del «pacchetto», si unisce alla necessità di innovazione, ricerca e difesa del prodotto: azioni che saranno messe in campo dai gruppi operativi – ha aggiunto Braia – composti da docenti universitari, ricercatori e aziende. C’è poi il fondo per la biodiversità, ha evidenziato l’assessore, che difende l’ambito delle produzioni tipiche e locali, e per dare una risposta alla richiesta di difesa, valorizzazione e promozione dei prodotti lucani sui mercati internazionali, «in una logica di investimenti reali – ha concluso Braia – che non sia solo sostegno alle aziende ma anche dell’occupazione e dell’eccellenza dell’agricoltura in Basilicata».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares