Lo scrittore Eraldo Affinati

Tempo di lettura < 1 minuto

Menzione speciale a Mimmo Sammartino, per il romanzo «Il paese dei segreti addii» (Hacca Edizioni)

POTENZA – Eraldo Affinati, con «L’uomo del futuro. Sulle tracce di don Lorenzo Milani» (Mondadori), è il vincitore della sezione narrativa della 45esima edizione del Premio letterario Basilicata, che gli sarà consegnato domenica 23 ottobre, a Potenza. Lo ha deciso la giuria, presieduta da Ermanno Paccagnini, che si è riunita a Roma. I giurati hanno assegnato anche un premio speciale a Mimmo Sammartino, per il romanzo «Il paese dei segreti addii» (Hacca Edizioni), e hanno segnalato «Il dono di nozze» (Mondadori), di Luca D’Alessandro. Il premio per la letteratura spirituale e religiosa è andato a Sabino Palumbieri, per l’opera omnia. I premi per la saggistica storica e l’economia politica saranno decisi domenica 9 ottobre dalla giuria presieduta dall’accademico dei Lincei Cosimo Damiano Fonseca.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA