X

Un vitigno di Aglianico nel Vulture

Tempo di lettura < 1 minuto

Giovani, trentenni, le nuove leve spiccano il volo: evento in compagnia dei produttori

POTENZA – Giovani, trentenni, le nuove leve spiccano il loro volo sul Vulture, terra di incomparabile bellezza e luogo di nascita di uno dei migliori vini rossi d’Italia, il famosissimo Aglianico del Vulture. Insieme a Ian D’Agata, direttore scientifico della Vinitaly International Academy, 10 grandi Aglianico in compagnia dei loro produttori giovani e appassionati che accompagneranno gli appassionati in un viaggio lungo le pendici del vulcano a partire da Rionero e Barile per arrivare nelle terre più rosse di Maschito e Venosa. Appuntamento martedì 11 aprile alle 14 al Wine2digital – Palaexpo di Verona, ingresso A2 (1° Piano) per l’evento organizzato da Vinitaly International Academy.

I MAGNIFICI DIECI 1. Aglianico del Vulture DOC, Guadarrà, Bisceglia, 2012 2. Aglianico del Vulture DOC, Stupor Mundi, Carbone Vini, 2012 3. Aglianico del Vulture DOC, Oraziano, Casa Vinicola Armando Martino, 2012 4. Aglianico del Vulture DOC, Carpe Diem, Consorzio Viticoltori Associati del Vulture, 2012 5. Aglianico del Vulture DOC, Titolo, Elena Fucci, 2012 6. Aglianico del Vulture DOC, Damaschito, Grifalco, 2012 7. Aglianico del Vulture DOC, Bauccio, Madonna delle Grazie, 2012 8. Aglianico del Vulture DOC, Pian del Moro, Musto Carmelitano, 2012 9. Aglianico del Vulture DOC, Kamai, San Martino, 2012 10. Aglianico del Vulture DOC, Likos, Vigne Matrodomenico, 2012. 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares