X
<
>

Il planetario di Anzi (foto dalla pagina fb «Planetario Osservatorio Astronomico di Anzi»)

Tempo di lettura 2 Minuti

Il 24 febbraio torna l’iniziativa di Caterpillar in tutta Italia per la riduzione dell’inquinamento luminoso

ANZI (PZ) – Il Planetario Osservatorio Astronomico di Basilicata “s’Illumina di Meno” a favore del risparmio energetico e la riduzione dell’inquinamento luminoso. Domani, venerdì 24 febbraio, torna M’illumino di Meno, tredicesima edizione. Caterpillar è in diretta dalle 18.00 alle 20.00 per seguire gli spegnimenti in giro per l’Italia. I principali monumenti italiani ed europei si spegneranno come gesto simbolico di risparmio energetico. Le sfide energetiche si rinnovano, così M’illumino di Meno si rinnova grazie alla partecipazione di centinaia di migliaia di sostenitori che si mettono in gioco in prima persona con azioni concrete. Oltre agli spegnimenti quest’anno invitiamo tutti coloro che aderiscono a compiere un gesto di condivisione contro lo spreco di risorse. E’ dimostrato come la più grande dispersione energetica sia causata dallo spreco in tutti ambiti dei nostri consumi: alimentari, trasporti, comunicazione. 

A questo scopo i giovani della Croce Rossa Gruppo di Potenza e il Planetario di Anzi aderiscono a questa iniziativa nazionale per il risparmio energetico e per permettere di ammirare il cielo stellato con inquinamento luminoso ridotto. I giovani della Croce Rossa Gruppo di Potenza e il Planetario Osservatorio Astronomico di Basilicata organizzano una conferenza a tema “I Cambiamenti Climatici e l’effetto sulla volta celeste” e a seguire l’osservazione del cielo notturno con il telescopio dell’Osservatorio Astronomico. All’evento sarà presente anche il sindaco di Anzi e il Consiglio comunale. 

Per info e prenotazione chiamare il numero 0971 1650633 o mandare una mail a planetarioanzi@gmail.com (la prenotazione è obbligatoria). 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares