X
<
>

Francesco Miglionico, premiato di recente in Regione con una targa

Tempo di lettura 2 Minuti

Unibas, Coni e Regione insieme per un’idea inclusiva delle attività fisiche

POTENZA –  “Special Olympics Italia è un’iniziativa che dimostra chiaramente come lo sport sia quello strumento in grado di superare tutte le barriere, fisiche e soprattutto mentali. In questi ultimi anni finalmente si parla di disabilità senza pregiudizi e falsi pietismi, accentrando l’attenzione sul diritto ad avere una buona qualità di vita”. Lo ha detto il presidente del Consiglio regionale Francesco Mollica nel suo intervento alla convention regionale che si è tenuta oggi nella sede dell’Unibas.

Mollica ha parlato della necessità di “facilitare l’integrazione dei ragazzi ‘speciali’ in una logica di normalità attraverso la tutela del diritto alla salute e la promozione del benessere. Tutti coloro che necessitano di un’educazione speciale, hanno diritto ad un sistema di sostegno in grado di garantire lo sviluppo ottimale della personalità, nonché un’integrazione sociale dinamica e consapevole. È questo il senso che grazie alla firma del protocollo d’intesa tra Special Olympics Italia e Miur, dobbiamo tener presente sempre lavorando in questa direzione”.

“In sinergia con il Coni Basilicata, il Consiglio regionale sta seguendo con attenzione le fasce di cittadinanza alle quali dobbiamo guardare con rispetto e solidarietà – ha aggiunto il presidente – e sostiene con forza tutte le iniziative che sono accanto a chi parte da qualche millimetro indietro, ma ha diritto a camminare al passo degli altri, alla pari dell’intera comunità sociale. Bisogna puntare dunque a quei servizi finalizzati all’inclusione, perché – ha concluso Mollica – educare alla conoscenza della diversa abilità, da intendersi come risorsa della società, è la logica intorno alla quale devono operare le scuole insieme alle istituzioni tutte”.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares