La campionessa Simona Quadarella con alcuni colleghi al campionato di Ostia (foto dalla pagina fb Sezione Sportiva Vigili Del Fuoco)

Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 Minuti

Un risultato che vale ancora di più, visto che il Comando non dispone di impianto proprio

POTENZA – Da domatori del fuoco a dominatori nell’acqua. Il 14 settembre si sono svolte le gare del 30° campionato italiano Vigili del Fuoco di nuoto per salvamento e del 6° campionato italiano di nuoto. La manifestazione, che ha visto circa 200 atleti iscritti, si è svolta nel centro federale di Ostia. La cerimonia di apertura – si legge in una nota diffusa dai Vigili del Fuoco – è stata preceduta da una dimostrazione congiunta del nucleo sommozzatori e del nucleo elicotteri VV.F.. Alle premiazioni del 16 settembre è stata presente Simona Quadarella, pluricampionessa europea di mezzofondo che non si è potuta “confrontare” con i suoi colleghi in acqua a causa degli allenamenti in vista dei mondiali in vasca corta di dicembre che si terranno in Cina.

Per il Comando di Potenza – sottolinea la nota – ha partecipato il vigile qualificato Gabriele Giuzio   accompagnato dal suo allenatore Vigile qualificato Rocco Zocchi, ottenendo il 1° posto nei 50 metri dorso e il 1° posto nei 100 metri misti per poi concludere la sua competizione con un ottimo secondo posto nei 50 mt. rana. 

Grande soddisfazione da parte del direttore regionale VV.F. della Basilicata, Eros Mannino: «Risultato raggiunto  grazie all’impegno e alla determinazione dettata soprattutto dal risultato mancato (per poco) l’anno scorso. Il tutto a sacrificio personale, visto che il Comando non dispone di un proprio impianto da poter utilizzare per l’addestramento professionale o per il mantenimento fisico». 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •