Salta al contenuto principale

Il racconto collettivo su Potenza nel libro di Sergio Ragone edito da UniversoSud

Basilicata
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
La copertina del libro edito da UniversoSud
Tempo di lettura: 
1 minuto 53 secondi

POTENZA – È online da oggi, lunedì 20 febbraio, disponibile in formato e–book, l’ultimo libro di Sergio Ragone, giornalista e storyteller, #Potenzavisibile, edito dalla casa editrice Universosud.

L’opera, con la prefazione della giornalista, scrittrice e presentatrice, Francesca Barra, è una narrazione corale della città di Potenza che parte dal concetto di visibilità esteso prima e dopo il Capodanno Rai, dalle opportunità colte e quelle ancora da cogliere, fino a diramarsi attraverso racconti, visioni, opinioni differenti o convergenti, sulla città capoluogo, sulla Basilicata e sul ruolo di attrattore culturale che queste possono rappresentare sul piano nazionale ed internazionale.

L'autore: «L’ambizione è poter trasformare le visioni proposte in azioni concrete da suggerire e sottoporre ai decisori»

#Potenzavisibile nasce dalla narrazione collettiva digitale: un hashtag che racconta la città, attraverso le foto ed i contenuti postati sui social network. Il necessario passaggio dalla community digitale all’incontro reale, ha trovato una dimensione ancor più estesa nella piazza del Capodanno Rai, piazza Mario Pagano, e nel centro cittadino, teatro della narrazione proposta da Ragone.

“Il libro rappresenta un primo e importante tentativo di memoria del racconto collettivo, con l’ambizione di poter trasformare le visioni proposte in azioni concrete da suggerire e sottoporre ai decisori”, ha dichiarato l’autore. “A parlare sono personalità e protagonisti della scena cultura ed artistica lucana e nazionale, operanti in diversi ambiti specifici (architetti, urbanisti, docenti, accademici, giuristi, arti figurative e performative, professionisti di settore, giornalisti, scrittori, intellettuali) e che spesso, con risultati eccellenti, hanno espresso le proprie capacità artistiche e professionali ben oltre i propri confini regionali”.

Può essere la città di Potenza, una città visibile? Quali sono le sue potenzialità? Quale il futuro ruolo culturale? Quali le prospettive dei giovani abitanti? Come annullare le distanze centro/periferie? Come attuare, davvero, il progetto Basilicata 2019 nel contesto meridionale? Come superare pregiudizi e campanilismi in nome di uno sviluppo omogeneo per la Basilicata? Come cambiare la narrazione della città capoluogo di Regione? Queste alcune delle domande sui quali si snodano i dialoghi raccontati nel libro che Ragone intesse di volta in volta con gli interlocutori.

E’ possibile acquistare il libro sul sito della Unversosud, al link http://www.editriceuniversosud.it

Una parte dei proventi del libro sarà destinata all'acquisto di materiale didattico innovativo per una o più scuole della città.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?