Salta al contenuto principale

Cinema, al Lido di Venezia Cristo in realtà virtuale

Ecco il lungometraggio interamente girato a Matera

Basilicata
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 16 secondi

MATERA - Cristo in realtà virtuale da Matera al Lido di Venezia: sarà infatti visibile alla 73esima Mostra una speciale anticipazione di 40 minuti di "Jesus VR - The Story of Christ", primo lungometraggio mai realizzato in realtà virtuale, la nuova esperienza immersiva che sta rivoluzionando il mondo della visione.

Il film, che al termine della lavorazione avrà una durata di 90 minuti, è stato girato interamente a Matera in 4K 360° con una troupe tutta italiana, prodotto da Autum Vr Inc e Vrwerx, Llc, e sarà disponibile a Natale sulle principali piattaforme di realtà virtuale, incluse Google Cardboard, Samsung Gear, Oculus Rift, PlayStation VR e HTC VIVE. Per quattro giorni, dall’1 al 4 settembre, tutti gli accreditati della Mostra potranno sperimentare questa tecnologia applicata all’anticipazione di "Jesus VR", per un tempo limitato oppure integralmente. La proiezione si terrà nel nuovo VR Theater, allestito al secondo piano del Casinò e attrezzato con 50 VR Head Gears per la visione individuale su sedie rotanti a 360°.

«"Jesus VR" servirà a dimostrare le potenzialità narrative e spettacolari della nuova tecnologia, sinora limitata a filmati di breve durata - ha affermato il Direttore della Mostra Alberto Barbera - Il fatto assume particolare valore nell’anno in cui anche il rinnovato mercato del film, ora Venice Production Bridge, presenta sei progetti di VR fra le 40 proposte di prodotti audiovisivi in cerca di finanziamenti, insieme a film, documentari, serie tv e web series. Un segno dell’attenzione che la Mostra di Venezia riserva ai grandi mutamenti che stanno contribuendo a ridefinire l’orizzonte della produzione di immagini in movimento».

"Jesus VR - The Story of Christ" vuole raccontare mostrare e raccontare da vicino, tornando indietro di 2000 anni, la storia di Gesù Cristo, dalla nascita alla resurrezione, dal battesimo ai primi miracoli fino alle ultime ore della crocifissione; è il primo e il più ambizioso lungometraggio in Realtà virtuale mai prodotto, e ha coinvolto la più grande troupe tecnica di sempre per una produzione in Realtà virtuale, con più di cento componenti e centinaia di collaboratori.

Il film è legato da un triplice fil rouge ad una pellicola sullo stesso tema che aveva suscitato forti polemiche, accusata di un eccessivo ricorso alla violenza e di antisemitismo: "The Passion of the Christ", il film del 2004 scritto e diretto da Mel Gibson, interamente girato in Italia e in gran parte proprio a Matera, con lo stesso consulente religioso e linguistico di "Jesus VR", padre William Fulco che per Gibson ricostruì l’aramaico di Gesù, e lo stesso produttore esecutivo di lungo corso, Enzo Sisti. Jesus VR - The Story of Christ sarà disponibile a Natale sulle principali piattaforme di Realtà virtuale, incluse Google Cardboard, Samsung Gear, Oculus Rift, PlayStation VR e HTC VIVE. Il film è diretto e coprodotto da David Hansen.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?