Salta al contenuto principale

L'esordio di Claudio Santamaria alla regia: finite sul Pollino le riprese del noir con Peppe Servillo

Basilicata
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
L'attore e regista Claudio Santamaria, originario di Senise (PZ)
Tempo di lettura: 
0 minuti 53 secondi

POTENZA – La Basilicata e la Calabria hanno ospitato le riprese di «The Millionairs», il cortometraggio d’esordio alla regia di Claudio Santamaria (originario di Senise, patria del "peperone crusco" nel Potentino), che vede tra i protagonisti l’attore Peppe Servillo: il corto è prodotto dalla Goon Films di Gabriele Mainetti, produttore e regista di «Lo chiamavano Jeeg Robot», e narra una vicenda noir tratta dall’omonima graphic novel dell’autore e illustratore svizzero Thomas Ott. Le giornate di lavorazione si sono svolte dal primo al 5 ottobre in particolare tra Campotenese (CS) e Viggianello (PZ) con il supporto del progetto «Lu.Ca.», nato dalla sinergia delle Film Commission della Basilicata e della Calabria e delle due Regioni.

La narrazione - è scritto nella nota - ad ambientazione completamente notturna, si è svolta tra le strade del Parco Nazionale del Pollino, «dove diverse auto d’epoca hanno inscenato un inseguimento e persino un rocambolesco incidente stradale». Successivamente il set si è spostato nei boschi e in un antico casale abbandonato che, «opportunamente scenografato per le riprese, è divenuto un inquietante Motel per viaggiatori». 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?