Salta al contenuto principale

Capodanno Rai, Maratea non ci sta. Il sindaco: rispettare gli impegni

 

Basilicata
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
Il sindaco di Maratea, Domenico Cipolla (foto da fb)
Tempo di lettura: 
2 minuti 47 secondi

MARATEA (PZ) – “All’indomani dell’indiscusso successo del Concerto/Show di Capodanno organizzato con la Rai e dal titolo “L’anno che verrà” tenutosi nella città di Potenza, dopo qualche dichiarazione estemporanea di qualche politico che vorrebbe il Capodanno in Tv a casa propria, è scoppiata la polemica sui comuni che dovranno ospitare i prossimi Capodanni, i quali, per i prossimi tre anni, risultano essere Maratea, Venosa e Matera, così come fu deciso all’atto del protocollo d'intesa, siglato il 28 luglio 2016 proprio a Maratea, tra il presidente della Giunta Regionale Marcello Pittella ed il presidente di Raicom, Gian Paolo Tagliavia”. Così, in un comunicato stampa, il sindaco di Maratea, Domenico Cipolla, che aggiunge: “Sono indignato da tutto quello che sta passando sui vari organi d’informazione locale e sui social, si sta dando una pessima immagine della Basilicata, una guerra di quartiere che fuori dal confine regionale non appassiona nessuno. Stiamo assistendo ad un campanilismo becero che evidenzia una disunità pericolosa, alimentata, tra l’altro, da una parte della classe dirigente che invece di guidare la cittadinanza, per il ruolo che riveste, appare refrattaria all’idea di regione e ne cavalca i sentimenti maggiormente provinciali, dando spago agli impulsi più infelici e fratricidi”. 

La Perla del Tirreno, insieme a Matera, rappresenta la punta di diamante del turismo di qualità in Basilicata che attrae sempre maggiori consensi. Ogni anno riceve tutti i massimi riconoscimenti ambientali e turistici e quest’anno per Maratea si preannuncia una crescita a doppia cifra in termini percentuali di presenze, rimane una località turistica molto ambita ed è in vetta alle classifiche delle località marine più belle e affascinanti d’Italia 

“Ci tengo a rassicurare per tempo coloro che pongono dubbi riguardanti l’idoneità viaria e strutturale di Maratea a poter ospitare il Concerto/Show di Capodanno su Rai Uno, al fine di dissipare ogni perplessità strumentale. Maratea ogni anno è raggiunta ed attraversata da Pullman multipiano, Tir ed Autoarticolati di ogni dimensione, dispone di una location accogliente, raggiungibile da ogni accesso, comoda, molto più grande delle location individuate per Potenza e Matera, che bene si presta per un evento di simile portata. In passato abbiamo già ospitato grandi raduni e spettacoli di artisti all’apice del successo, un esempio per tutti il concerto di Lucio Dalla”. 

“Senza voler considerare l’incomparabile bellezza del paesaggio che lascerebbe estasiati tutti i protagonisti dell’importante evento, Maratea, disponendo di quasi 4.000 posti letto, è sempre pronta ad ospitare ogni tipo di evento e, con la sua conformazione geografica di cerniera tra le coste di due regioni, la Calabria e la Campania, insieme all’Area Sud della Basilicata, ne trarrebbe importanti benefici, in termini di presenze, per tale manifestazione. A tutto ciò si aggiunga che, di una vetrina così importante, se ne avvantaggerebbero anche i vicini Parchi Nazionali del Pollino e dell’Appennino Lucano, e tutti i paesi dell’entroterra”. 

Quindi il sindaco Domenico Cipolla a questo punto non ha dubbi: “Per me il dado è tratto, le aspirazioni, quando non scadono nell’invettiva e nella conflittualità, sono legittime, ora però sia chiaro a tutti che il tentativo di condizionamento è privo di fondamento. Adesso è il tempo della programmazione e serve un po’ di chiarezza per avere certezza della data, giacché l’evento va preparato ed anche le strutture ricettive hanno bisogno di organizzare la loro stagione invernale”. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?