X
<
>

Arisa con Milly Carlucci e Vito Coppola

Condividi:

ROMA – «Ma è vero???» Arisa accoglie frastornata e felice la vittoria che ieri sera l’ha portata sul trono di Ballando con le stelle, il dance show di Rai1 condotto da Milly Carlucci che con la finale della sua 16 esima edizione ha dominato la serata degli ascolti tv e messo a segno un record di ascolti, con picchi di oltre il 32 % e il migliore share dal 2013.

Lo show è stato seguito ieri sera da una media di 4 milioni 27 mila con uno share medio del 28% mentre l’anticipazione Ballando tutti in pista ha avuto una media di 4 milioni 755 mila con uno share medio del 21.9%.

In coppia con Vito Coppola, la cantante lucana si contendeva la vittoria con l’altra coppia finalista, formata da Bianca Gascoigne e Simone De Pasquale. «È vero? – chiesto subito dopo il verdetto a Milly Carlucci che le passava il microfono per commentare il successo – non me l’aspettavo, nessuno della mia famiglia se l’aspettava quando sono arrivata qua. Grazie, grazie a Vito Coppola che mi ha trascinata fino a qui, grazie a tutte le persone che ho incontrato in questo posto incredibile, grazie a tutti gli amici nuovi che mi hanno fatto compagnia, grazie alle maestranze rai, grazie alla Rai, grazie a te Milly».

Le altre coppie rimaste in gara per la finalissima erano quelle formate da Federico Lauri – Anastasia Kuzmina; Morgan – Alessandra Tripoli; Sabrina Salerno – Samuel Peron; Valeria Fabrizi – Giordano Filippo. Nella puntata precedente, il duo formato da Bianca Gascoigne e Simone Di Pasquale è rientrato in gara in fase di ripescaggio.

«Un risultato meraviglioso, che ripaga tutta la nostra squadra di un lavoro fatto sempre buttando il cuore oltre l’ostacolo». Tonica e sorridente a dispetto della nottata insonne Milly Carlucci non nasconde la soddisfazione per il risultato di ascolti che ha accompagnato la finalissima. Eppure gli ultimi giorni di prova sono stati difficili: «siamo stati costretti a destreggiarci con il regista, in quarantena, uno degli autori in quarantena, anche Matano in quarantena, davvero un grande stress».

Arisa ha vinto e non ci credeva: «Lei è così – racconta Milly Carlucci – non si valuta per quello che è. Eppure è eccezionale, ha un carisma pazzesco, il pubblico qui l’ha amata da subito, è bella e piena di talenti». Un augurio per il 2022? «Salute e serenità per tutti, siamo stremati dal Covid, dobbiamo farcela a uscire da questo tunnel, tornare ad abbracciarci davvero».

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA