X
<
>

Condividi:

Continua la settimana di preparazione alla difficile partita interna contro il Caffè Aiello Corigliano, con un’altra doppia seduta di allenamento, in cui in mattinata gli atleti materani saranno impegnati nel lavoro tecnico, e nel pomeriggio il consueto globale con particolare attenzione alla fase muro-difesa. La vittoria a Brolo ha dato un pò di serenità all’ambiente, ma tutti sono consapevoli che si dovranno confermare e consolidare i progressi domenica dopo domenica.
Arriva al Palasassi un avversario ostico, che proprio come la Coserplast ha consensualmente rescisso la scorsa settimana il contratto con il primo allenatore Jeliazkov, anch’egli bulgaro, ed affidato la squadra al secondo Giovanni Torchio, non è dato sapere se in via definitiva. La reazione della squadra calabrese nello scorso turno è stata positiva, vsto il bel successo contro la Pallavolo Molfetta, una delle formazioni più forti del campionato. Giocatori del calibro del palleggiatore Fabroni, dello schiacciatore olandese Van Garderen, dell’opposto Giombini, solo per citarne alcuni, confermano che i 10 punti in classifica del corigliano non devono trarre in inganno, perchè si tratta di una formazione di prima fascia.
Servirà una prestazione maiuscola e un attento studio tattico della partita per cercare punti, ma i frutti del lavoro dell’allenatore Braia sono tali da far ben sperare. La Coserplast chiama a raccolta il proprio pubblico, perchè possa rappresentare con il proprio apporto un fattore determinante per il successo.
CONTINUA per la Coserplast Matera la settimana di preparazione alla difficile partita interna contro il Caffè Aiello Corigliano. Gli atleti di Rosario Braia sono stati impegnati oggi in una doppia seduta di allenamento, con il pomeriggio dedicato in particolare con particolare alla fase muro-difesa. La vittoria a Brolo ha dato un pò di serenità all’ambiente, ma i progressi vanno adesso confermati. Domenica arriva al Palasassi un avversario ostico, che proprio come la Coserplast ha consensualmente rescisso la scorsa settimana il contratto con il primo allenatore Jeliazkov affidando la squadra al secondo Giovanni Torchio, non è dato sapere se in via definitiva. La reazione della squadra calabrese nello scorso turno è stata positiva, visto il bel successo conquistato contro Molfetta, una delle formazioni più forti del campionato. Giocatori di Fabroni (palleggiatore), dello schiacciatore olandese Van Garderen, dell’opposto Giombini, confermano che i dieci punti in classifica del Corigliano non devono trarre in inganno. Si tratta comunque di una formazione di prima fascia. Intanto è arrivata l’ufficialità del passaggio di Giorgio Draganov sulla panchina della PuntoTel Sala Consilina, squadra di A2 femminile. Il tecnico bulgaro – che ha guidato la Coserplast fino al divorzio di fine ottobre – cambia quindi panchina in corso d’opera (nella pallavolo, a differenza di calcio e basket, si può fare) subentrando al dimissionario Peppe Iannarella. 
QdB – redazione web

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA