Salta al contenuto principale

Matera, inizia l'era Silipo
Favarin esonerato da Columella

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 37 secondi

LA sconfitta di Brindisi è stata fatale per Giancarlo Favarin, esonerato dalla guida tecnica del Matera. Ieri mattina Fausto Silipo, catanzarese di 63 anni, è stato presentato alla squadra e ha già effettuato il primo allenamento. Per la presentazione ufficiale tutto è rinviato, probabilmente, all’arrivo dei rinforzi annunciati dal patron Columella già domenica sera al Quotidiano.  La posizione di Favarin non era più solida e in effetti è arrivato l’esonero. Fausto Silipo ha una carriera da giocatore importante in A, da allenatore tanta B e C fino al 2008 quando fu esonerato dalla Viterbese. «Ho avuto sensazioni positive prima dal presidente e poi dalla squadra. Davvero un buon impatto – ha dichiarato il nuovo tecnico – tanto entusiasmo. Posso dire che sono uno a cui piace avere una difesa forte, conosco bene Ivano Ciano avendolo avuto con me a lungo. Caputo non l’ho avuto con me ma lo conosco bene». Insieme a Silipo c’è Franco Cittadino, suo fidato vice. Dunque Matera volta pagina, ma Favarin è stato “travolto” dal suo preparatore atletico Alessandro Ducci (sollevato dall’incarico anche lui), perchè se non si hanno forze è normale che la squadra non risponda bene a qualsiasi sollecitazione. Intanto,  oggi dovrebbe esserci la sentenza di Daniele De Vezze e quindi dovrebbe arrivare il meno uno in classifica e c’è anche la possibilità che l’atleta possa rimediare un’altra giornata di squalifica oltre a quella già scontata a Brindisi. Resta indisponibile Di Gennaro, mentre torna a disposizione Ivano Ciano e anche Scardala è utilizzabile. Inoltre,  sono attese novità in termini di nuovi arrivi e c’è da valutare le condizioni di Streccioni e Di Falco alle prese con lo smaltimento di infortuni muscolari. Il Matera ha voltato pagina e c’è da vedere cosa porterà questa rivoluzione. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?