Salta al contenuto principale

Bawer, trasferta a Perugia
per chiudere al meglio il 2012

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 24 secondi

SARA' di scena a Perugia, sul campo della Liomatic, la Bawer Matera nell'ultimo impegno prenatalizio della Dna. Nella sedicesima giornata di andata, la squadra di Benedetto è attesa da un compito decisamente piu' impegnativo di quanto la differenza in classifica tra le due squadre non dica, accentuato dalle difficoltà di formazione che il tecnico calabrese dovrà affrontare anche in terra umbra.  Matera non ha ancora sciolto il dubbio sulla presenza di Andrea Vitale che ha continuato a fare allenamento differenziato e non si è allenato insieme al resto della squadra, l’auspicio in casa materana è che possa essere disponibile almeno a mezzo servizio e per uno spezzone di partita visto che l’equilibrio contro il Perugia rischia di regnare sovrano e il Matera in questo momento deve già sopportare l’indubbia assenza del capitano Cristiano Grappasonni in via di recupero nei prossimi giorni ma per il quale ci vorrà comunque ancora tempo prima di rivederlo in campo. Costruita col chiaro intento di non poter andare oltre la salvezza ed in estrema economia rispetto agli importanti investimenti del passato, la squadra di Fabrizi ha conquistato finora quattro vittorie e nove sconfitte, costruendo attorno al talento offensivo di Poltroneri il resto di una formazione giovane ma ostica. Il PalaEvangelisti, infatti, pur essendo stato violato già tre volte in stagione ha mietuto un paio di vittime prestigiose come Chieti e Casalpusterlengo ma i biancazzurri, di contro, hanno il necessario bisogno di tornare a vincere dopo due sconfitte consecutive e consolidare il secondo posto in classifica, anche in virtù dei numerosi scontri diretti previsti dal calendario, che potranno spalmare in classifica il resto delle inseguitrici.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?