Salta al contenuto principale

Eccellenza: il pagellone
al termine del girone d'andata

Basilicata

Tempo di lettura: 
4 minuti 55 secondi
SACCHI sostiene di non aver mai dato il massimo dei voti nemmeno a Van Basten. Sinceramente dopo il primo quadrimestre nemmeno noi c'è la sentiamo di attribuirlo al Real Metapontino che ha strapazzato la massima serie lucana. Perciò il 9 è un voto più che giusto per gli jonici che stanno premiando gli investimenti del presidente Casalnuovo che ha spazzato sul mercato le dirette concorrenti per la serie D con la fattiva collaborazione del diesse Perciante. 7,5 per Viggiano, Real Tolve e Gr Valdiano che si stanno equivalendo per la corsa al secondo posto. I valligiani dalla quarta giornata viaggiano alla media record di 2,25 punti a partita (8 vittorie, 3 pareggi e una sola sconfitta nelle ultime 12 giornate) con un gioco equilibrato e fisico da quando da Taglianetti ha deciso di passare dal 4-3-3 al 4-4-2; i bradanici rappresentano la sorpresa dell'anno grazie alle sette vittorie consecutive inanellate dalla prima giornata; i salernitani sono la conferma del campionato con risultati brillanti che rispecchiano il budget speso dalla società rosanero. Premiate con il 7 Policoro, Moliterno e Picerno. Gli eraclei che avevano costruito un organico verde sono riusciti nell'intento di incalzare un cammino fin qui esaltante che esalta gli sforzi del sodalizio rossoazzurro. I valdagrini hanno risposto con i fatti al proclama del loro presidente Casella che aveva preannunciato uno spostamento dalla parte destra a quella sinistra della classifica in questa stagione. Invece i melandrini con una media di 1,5 a partita (18 punti negli ultimi 12 turni) hanno risalito la china dopo tre stop di fila ad inizio stagione. 6 per Rossoblu Potenza, Angelo Cristofaro, Pietragalla e Aurora Marconia. Per le ultime due è un voto dolce perché stanno rispettando l'obiettivo salvezza, mentre per le prime due è abbastanza duro per aver fallito il traguardo promozione. 5 per Murese e Miglionico. La compagine di Ragone inaspettatamente sta deludendo in graduatoria per i troppi infortuni subiti, tra i quali spicca quello del bomber Dutra, mentre quella di Fontana non ha costruito una rosa adeguata per la categoria. 4,5 per l'Aurora Tursi chiamato ad una rincorsa disperata nel girone di ritorno per raggiungere l'obiettivo permanenza.
                                                                                                                                                                                                                                                                                       Biagio Bianculli 

SACCHI sostiene di non aver mai dato il massimo dei voti nemmeno a Van Basten. Sinceramente dopo il primo quadrimestre nemmeno noi c'è la sentiamo di attribuirlo al Real Metapontino che ha strapazzato la massima serie lucana. Perciò il 9 è un voto più che giusto per gli jonici che stanno premiando gli investimenti del presidente Casalnuovo che ha spazzato sul mercato le dirette concorrenti per la serie D con la fattiva collaborazione del diesse Perciante. Voto 7,5 per Viggiano, Real Tolve e Gr Valdiano che si stanno equivalendo per la corsa al secondo posto. I valligiani dalla quarta giornata viaggiano alla media record di 2,25 punti a partita (8 vittorie, 3 pareggi e una sola sconfitta nelle ultime 12 giornate) con un gioco equilibrato e fisico da quando da Taglianetti ha deciso di passare dal 4-3-3 al 4-4-2; i bradanici rappresentano la sorpresa dell'anno grazie alle sette vittorie consecutive inanellate dalla prima giornata; i salernitani sono la conferma del campionato con risultati brillanti che rispecchiano il budget speso dalla società rosanero. Premiate con il 7 Policoro, Moliterno e Picerno. Gli eraclei che avevano costruito un organico verde sono riusciti nell'intento di incalzare un cammino fin qui esaltante che esalta gli sforzi del sodalizio rossoazzurro. I valdagrini hanno risposto con i fatti al proclama del loro presidente Casella che aveva preannunciato uno spostamento dalla parte destra a quella sinistra della classifica in questa stagione. Invece i melandrini con una media di 1,5 a partita (18 punti negli ultimi 12 turni) hanno risalito la china dopo tre stop di fila ad inizio stagione. Voto 6 per Rossoblu Potenza, Angelo Cristofaro, Pietragalla e Aurora Marconia. Per le ultime due è un voto dolce perché stanno rispettando l'obiettivo salvezza, mentre per le prime due è abbastanza duro per aver fallito il traguardo promozione. Voto 5 per Murese e Miglionico. La compagine di Ragone inaspettatamente sta deludendo in graduatoria per i troppi infortuni subiti, tra i quali spicca quello del bomber Dutra, mentre quella di Fontana non ha costruito una rosa adeguata per la categoria. Voto 4,5 per l'Aurora Tursi chiamato ad una rincorsa disperata nel girone di ritorno per raggiungere l'obiettivo permanenza.
                                                                                                                                                                                                                                                                                      

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?