Salta al contenuto principale

Promozione: il pagellone
al termine del girone d'andata

Basilicata

Tempo di lettura: 
2 minuti 7 secondi

SEI vittorie nelle prime sei gare casalinghe. Alla vigilia delle festività natalizie è arrivato il primo pari interno contro il Ferrandina. Nonostante questo segno “X”, la capolista Villa d’Agri è decisamente la squadra da battere. L’undici di D’Elia ha un rendimento costante anche in trasferta. Merita un 8,5 in pagella. Mezzo voto in meno (8) per un’altra “matricola” del campionato: il Vitalba. La compagine di La Capra è stata avanti in classifica per buona parte del girone d’andata, prima di essere superata dal Villa d’Agri. Il Soccer Lagonegro viaggia a mille tra le mura amiche ed ambisce ad agguantare, al più presto, la piazza d’onore. Il suo voto nel pagellone di fine anno è un bel 7,5. Il Latronico, che tuttora occupa la quinta piazza, ha lo stesso rendimento del Villa d’Agri e del Soccer Lagonegro davanti al proprio pubblico. I “termali”, però, hanno collezionato un numero maggiore di sconfitte in trasferta: 7 in pagella. Stesso voto (7) per il Real Irsina e il Vietri. La compagine irsinese vanta quasi gli stessi numeri delle altre big del campionato. Anche il Vietri è una squadra che incute timore sia in casa che lontano dalle mura amiche. Peccato per quei due punti di penalizzazione! Quello zero nella casella delle vittorie esterne fa abbassare il voto in pagella del Ruoti. Per il momento si merita un 6,5 perché, nonostante tutto, ha collezionato un numero minimo di ko nella prima parte della stagione (soltanto due). E’ elevato il numero dei pareggi (otto): tre a domicilio e cinque in esterna. Il 6,5 lo meritano anche lo Sporting Lauria ed il Pomarico. La compagine materana di mister Motta ottiene più della sufficienza per aver disputato alla grande la seconda parte del girone d’andata. La prima era stata un pochino sottotono. In sette rischiano attualmente di sprofondare in Prima Categoria. Raggiungono la sufficienza (6) il Rotonda, l’Fst Rionero ed il Ferrandina. Un 6- per l’Avigliano, che ha messo fuori la testa dalle “sabbie mobili” proprio nella parte finale del vecchio anno: exploit di misura a Bernalda, nello scontro diretto per la salvezza, e pareggio con il Pomarico, nella gara di recupero. Pagella da 5,5 per Montescaglioso e Balvano. Un 5 per il Peppino Campagna Bernalda. E’ l’unica squadra di Promozione ad averle perse tutte in trasferta, mentre in casa ha un rendimento migliore. Con questi numeri, però, la salvezza appare lontana.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?