X
<
>

Condividi:

UN nuovo attaccante per il Melfi. E’Antonio Croce, classe ‘86, foggiano, prelevato dal Messina. Croce è una prima punta dal fisico aitante, con un buon curriculum in Seconda Divisione. Otto gol con il Carpenedolo nel 2009, sette tra Pro Vasto e Cassino nel 2010, dieci reti con la Villacidrese nel 2011 e soprattutto 12 centri in 38 gare lo scorso anno con la maglia del Celano. In questa prima parte di stagione era sceso di categoria. In serie D, con la maglia del Città di Messina, ha messo a segno due gol. Le cose non sono andate benissimo in terra sicula, complici anche alcune turbolenze societarie. Svincolatosi, Croce è stato ben lieto di accettare la chiamata del Melfi. Rappresentato dal suo procuratore, l’ex calciatore barese Michele Menolascina, Croce ha raggiunto in poco tempo l’intesa con il club federiciano firmando fino a giugno ed è già disponibile per la sfida di domenica al “Valerio” contro il Poggibonsi dell’ex di turno Alessio Ammbrogetti. Contro i toscani mancheranno Dermaku e Cuomo, entrambi squalificati, mentre dovrebbe recuperare Porcaro.  Il successo tra le mura amiche manca ai federiciani dallo scorso 4 novembre, quando proprio una rete di Porcaro al novantesimo permise di battere l’Arzanese.

 

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA