Salta al contenuto principale

Futsal Potenza, ko con onore
al palaPergola passa il Loreto

Basilicata

Tempo di lettura: 
6 minuti 27 secondi
POTENZA – Prima sconfitta del 2013 per il Potenza ma i rossoblù escono dal match perso col Loreto tra gli applausi del PalaPergola, che ha apprezzato la gara di cuore e carattere dei rossoblù davanti alla miglior squadra vista finora nel capoluogo lucano. Per il Loreto Aprutino è la sesta vittoria consecutiva, mentre il ko fa meno male del previsto ai lucani che restano sempre al sesto posto ma a soli due punti dal quinto (che vale l'ingresso ai play off). 
CRONACA – L'inizio del match è favorevole ai lucani che partono con un buon piglio, Gomes e Laurenza mettono paura a Capuozzo mentre gli ospiti rispondono con Bordignon (gran parata di Galasso) e Manzalli. Al 6' il Potenza passa in vantaggio: Garcia serve Gomes sulla banda sinistra, dribbling secco su Pelentir e terra-aria che fulmina il portiere avversario: 1-0. La reazione degli aprutini è immediata ed è Galasso a ergersi a baluardo insormontabile. Ma l'occasione più ghiotta capita ancora al Potenza che fallisce per tre volte un contropiede tre contro zero: Garcia e Pizzo si fanno ipnotizzare da Capuozzo, poi il tiro di Laurenza si chianta sull'incrocio. A metà ripresa inizia lo show del Loreto che mette alle corde i rossoblù. Al 17' entratata scomposta di Garcia su Manzalli: calcio di rigore che Pelentir manda sul palo. Ma l’inerzia della gara è tutta spostata a favore degli ospiti che in un minuto piazzano l’uno-due che ribalta il match. Protagonista sempre Zanella che prima sfrutta sul secondo palo un assist di Manzalli, poi firma il sorpasso mettendo in rete una palla deviata da Galasso su conclusione di uno scatenato Manzalli. Nella ripresa si gioca a viso aperto. L’ingresso di Cirenza e Laurenza dà nuova linfa al gioco dei potentini. Si gioca colpo su colpo: Alfonso fa venire i brividi al PalaPergola ma subito dopo è Laurenza a far esplodere il palazzetto con un gran tiro sotto l’incrocio. Sempre sull’asse Pizzo-Laurenza il Potenza sfiora il vantaggio ma stavolta il tiro a botta sicura del numero 11 è deviato da Capuozzo e termina la sua corsa sull’incrocio dei pali. E’ il miglior momento dei potentini ma all’11’ il Loreto passa in vantaggio dopo un bellissimo scambio Manzalli-Zanella-Manzalli e tiro di quest’ultimo che supera l’incolpevole Galasso. Reazione rabbiosa dei potentini che al 13’ vanno sul 3-3 con un’azione bellissima guidata da Perez, rifinita da Laurenza e chiusa da Pizzo. Grandi applausi. La gara sembra incanalarsi verso il pari ma in un momento “morto” del match si crea un buco centrale nelle maglie rossoblu e Alfonso fa il fenomeno anticipando in spaccata Galasso e firmando il sorpasso. Potenza subito col portiere di movimento e occasionissima per Pizzo, murato da Bordignon quando sugli spalti già si esultava. A 25 secondi dalla sirena infine è Zanella a sigillare il risultato anche se il gol è viziato da un fallo di Bordignon su Santin. Arriva la sirena che sancisce la sesta vittoria di fila per il Loreto e il quinto ko stagionale dei rossoblù. Per i ragazzi di Ceppi una sconfitta che, nonostante tutto, forse segna un piccolo passo in avanti verso la maturazione definitiva.
Potenza 3
Loreto Aprutino 5
 (p.t. 1-2)
POTENZA: Galasso, Garcia, Tomadon, Vaccaro, Del Giglio, Santin, Gomes, Perez, Pizzo, Cirenza, Laurenza, Forliano. All.: Ceppi.
LORETO APRUTINO: Capuozzo, Buscio, Pelentir, Bordignon, Castagna, Casalena, Puglielli, Terenzi, Zanella, Alfonso, Manzalli, Trusgnach. All.: Marrone.
Arbitri: Lombardi di Roma 1 e Gismondi di Molfetta (Crono: Di Lucchio di Venosa)
Reti: nel p.t. 6'15” Gomes (P), 17'46” e 18'24” Zanella (L); nel s.t. 7'04” Laurenza (P), 11'23” Manzalli (L), 13'00” Pizzo (P), 17'21” Alfonso (L), 19'36” Zanella (L)
Note: Ammoniti: Zanella (L) e Garcia (P).

PRIMA sconfitta del 2013 per il Potenza ma i rossoblù escono dal match perso col Loreto tra gli applausi del PalaPergola, che ha apprezzato la gara di cuore e carattere dei rossoblù davanti alla miglior squadra vista finora nel capoluogo lucano. Per il Loreto Aprutino è la sesta vittoria consecutiva, mentre il ko fa meno male del previsto ai lucani che restano sempre al sesto posto ma a soli due punti dal quinto (che vale l'ingresso ai play off). 

LA GARA L'inizio del match è favorevole ai lucani che partono con un buon piglio, Gomes e Laurenza mettono paura a Capuozzo mentre gli ospiti rispondono con Bordignon (gran parata di Galasso) e Manzalli. Al 6' il Potenza passa in vantaggio: Garcia serve Gomes sulla banda sinistra, dribbling secco su Pelentir e terra-aria che fulmina il portiere avversario: 1-0. La reazione degli aprutini è immediata ed è Galasso a ergersi a baluardo insormontabile. Ma l'occasione più ghiotta capita ancora al Potenza che fallisce per tre volte un contropiede tre contro zero: Garcia e Pizzo si fanno ipnotizzare da Capuozzo, poi il tiro di Laurenza si chianta sull'incrocio. A metà ripresa inizia lo show del Loreto che mette alle corde i rossoblù. Al 17' entratata scomposta di Garcia su Manzalli: calcio di rigore che Pelentir manda sul palo. Ma l’inerzia della gara è tutta spostata a favore degli ospiti che in un minuto piazzano l’uno-due che ribalta il match. Protagonista sempre Zanella che prima sfrutta sul secondo palo un assist di Manzalli, poi firma il sorpasso mettendo in rete una palla deviata da Galasso su conclusione di uno scatenato Manzalli. Nella ripresa si gioca a viso aperto. L’ingresso di Cirenza e Laurenza dà nuova linfa al gioco dei potentini. Si gioca colpo su colpo: Alfonso fa venire i brividi al PalaPergola ma subito dopo è Laurenza a far esplodere il palazzetto con un gran tiro sotto l’incrocio. Sempre sull’asse Pizzo-Laurenza il Potenza sfiora il vantaggio ma stavolta il tiro a botta sicura del numero 11 è deviato da Capuozzo e termina la sua corsa sull’incrocio dei pali. E’ il miglior momento dei potentini ma all’11’ il Loreto passa in vantaggio dopo un bellissimo scambio Manzalli-Zanella-Manzalli e tiro di quest’ultimo che supera l’incolpevole Galasso. Reazione rabbiosa dei potentini che al 13’ vanno sul 3-3 con un’azione bellissima guidata da Perez, rifinita da Laurenza e chiusa da Pizzo. Grandi applausi. La gara sembra incanalarsi verso il pari ma in un momento “morto” del match si crea un buco centrale nelle maglie rossoblu e Alfonso fa il fenomeno anticipando in spaccata Galasso e firmando il sorpasso. Potenza subito col portiere di movimento e occasionissima per Pizzo, murato da Bordignon quando sugli spalti già si esultava. A 25 secondi dalla sirena infine è Zanella a sigillare il risultato anche se il gol è viziato da un fallo di Bordignon su Santin. Arriva la sirena che sancisce la sesta vittoria di fila per il Loreto e il quinto ko stagionale dei rossoblù. Per i ragazzi di Ceppi una sconfitta che, nonostante tutto, forse segna un piccolo passo in avanti verso la maturazione definitiva.

POTENZA 3
LORETO APRUTINO 5 (p.t. 1-2)
POTENZA
Galasso, Garcia, Tomadon, Vaccaro, Del Giglio, Santin, Gomes, Perez, Pizzo, Cirenza, Laurenza, Forliano. All.: Ceppi.
LORETO APRUTINO Capuozzo, Buscio, Pelentir, Bordignon, Castagna, Casalena, Puglielli, Terenzi, Zanella, Alfonso, Manzalli, Trusgnach. All.: Marrone.
ARBITRI Lombardi di Roma 1 e Gismondi di Molfetta (Crono: Di Lucchio di Venosa)
RETI nel p.t. 6'15” Gomes (P), 17'46” e 18'24” Zanella (L); nel s.t. 7'04” Laurenza (P), 11'23” Manzalli (L), 13'00” Pizzo (P), 17'21” Alfonso (L), 19'36” Zanella (L)
NOTE ammoniti: Zanella (L) e Garcia (P)

QdB - redazione web

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?