X
<
>

Condividi:

MENO grave di quanto si temesse in casa Coserplast l’infortunio al ginocchio per Kervin Pinerua. Lo staff medico guidato dal dottor Paolo Vizziello sembra propendere per l’esclusione di lesioni ai legamenti, anche se ha disposto ulteriori esami diagnostici che daranno conferma entro domani. Di certo il forte opposto venezuelano non potrà riprendere gli allenamenti, nella migliore delle ipotesi, prima di una decina di giorni. Sono tutti consapevoli dell’importanza del prossimo turno che vedrà ospite la Pallavolo Loreto in quello che si può definire a tutti gli effetti uno spareggio salvezza. Un’eventuale successo porterebbe i materani a sei punti di vantaggio, sebbene con una partita in più, e la vittoria potrebbe risultare decisiva ai fini della classifica finale. Avere un opposto del livello di Matheus a disposizione lascia comunque a Nacci margini di tranquillità. Si lavorerà anche per riportare al top della condizione gli schiacciatori ricevitori Suglia e Janusek, non al meglio la scorsa settimana. Dal canto suo la Pallavolo Loreto, reduce da una sconfitta interna per 3-0 contro il forte Atripalda, farà di tutto per portare a casa punti preziosi. Spescha in buone condizioni, da qualche mese impiegato opposto invece che posto 4, è in buone condizioni (18 punti il suo score nello scorso turno con il 51% di positività in attacco) e Peda (10 punti, 36 % in attacco) saranno i principali avversari da tenere d’occhio.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA