Salta al contenuto principale

Futsal Potenza, successo a Modugno
che vale il quinto posto

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 42 secondi

ANCHE una vittoria in casa dell'ultima in classifica può avere tanti motivi di soddisfazione. La Futssal Potenza espugna Modugno vincendo 4-0 in casa del fanalino di coda del torneo e in un solo colpo raggiunge tre importanti obiettivi: il quinto posto in classifica (a scapito del Latina sconfitta in casa col Napoli Santa Maria), il ritorno al successo esterno (l'ultima volta esattamente due mesi fa a Chieti) e l’imbattibilità mantenuta per la prima volta in campionato della porta difesa da Galasso e dall'esordiente Forliano. Tanti buoni motivi anche se per Ceppi quello più importante è la prova di maturità della squadra. Il match, sebbene sempre in mano ai potentini, tarda a sbloccarsi. Infatti per tutta la prima frazione i baresi mettono raramente il naso fuori dal guscio. Tanto possesso palla e tante conclusioni dei lucani verso la porta difesa dal bravo Rubino, non a caso nel giro della Nazionale Under 21. A bucare la rete dei padroni di casa è il cannoniere rossoblu Santin che dopo un rapido scambio con Gomes prima si vede respingere la sfera da Rubino (mezzo miracolo) e poi in tap-in realizza l'1-0. Si va al riposo col minimo vantaggio ma con la consapevolezza di essere sulla strada giusta. Nella ripresa l'atteggiamento dei padroni di casa non cambia, difesa a oltranza e tentativi di ripartenza sempre ben bloccati dagli ospiti. Nei secondi venti minuti il Potenza non rischia mai (una sola parata per Forliano, una nel primo tempo per Galasso) e va a segno tre volte: con Garcia che realizza il gol dell'ex dopo uno scambio con Tomadon, poi ancora con Santin che si procura e trasforma un calcio di rigore, e infine con Gomes che concretizza il poker dopo un passaggio sul secondo palo di Pizzo. Da segnalare anche una traversa di Laurenza e l'ottima prestazione del giovane Del Giglio che sfiora anche la marcatura su un tiro, a portiere battuto, salvato dal compagno di squadra Gomes che gli nega la gioia del primo gol in A2.

QdB - redazione web

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?