Salta al contenuto principale

La Coserplast batte Brolo
e vola verso la salvezza

Basilicata

Tempo di lettura: 
3 minuti 29 secondi
E' proprio un'altra Coserplast quella che ottiene la quarta vittoria della gestione Nacci (su 8 partite) e conquista tre punti che la portano a otto lunghezze  dal Loreto e ad un solo punto dal Brolo e dal Potenza Picena, sorprendentemente vittorioso a Padova. Primo set contratto dei padroni di casa. Un ottimo Brolo conduce sempre in vantaggio, con Pereyra e Ruiz in evidenza che chiudono il set 25 a 18 senza eccessivi patemi. Dal secondo set cambia la musica. La buona ricezione complessiva, sempre più efficace di quella siciliana, consente a Di Tommaso di distribuire al meglio e sfruttare la giornata particolarmente positiva di Janusek ( top scorer delll'incontro con 22 punti ) e Pinerua (19 punti per lui). Buona anche la prestazione dei centrali, con Postiglioni rinvigorito dalla cura Nacci. Buono il livello degli scambi, in cui spesso si mette in evidenza l'opposto Pereyra per la sua potenza, ma sono evidenti i progressi della Coserplast sia a muro che in difesa. Vinto  un secondo set piuttosto combattuto, l'Elettrosud accusa un vistoso calo nel terzo e Paolo Tofolidà spazio alla panchina. Qualche piccolo segnale di nervosismo sotto rete porta il primo arbitro Zavater a sanzionare entrambe le formazioni con un cartellino giallo. Il set va avanti punto a punto fino al pari 21, poi un break della Coserplast di 3  punti consente ai padroni di casa di gestire il match ball su Pinerua, che chiuderà il venticinquesimo punto. La Coserplast ritornerà in campo già mercoledì prossimo a Sora (ore 20,30), per recuperare la gara dell'ottava giornata rinviata a causa del terremoto, anche se si segnalano ancora nella zona una serie si scosse per cui sarà probabilmente necessaria un'ulteriore verifica sull'agibilità delle strutture sportive.
COSERPLAST MATERA 3
ELETTROSUD  1 
(18-25, 25-21,25-18, 25-22) 
Durata set  26’,30’,29’,26’.
COSERPLAST MATERA  Matheus 3, Casulli (L 67%), Percoco, Postiglioni 5, Berni n.e., Pinerua 19, Janusek 22, Suglia 6, Corsini 7, Di Tommaso 2, Rispoli, Gaetano.
ELETTROSUD BROLO Buzzelli 3, Blasi, Ricci, Sesto 10, Ruiz 15, Scolaro n.e., Pereyra 21, Cavanna 2, Ferraro 1, Paoli 4, Capra 1, Mengozzi 2, Ciabattini (L 55%).
BATTUTE Matera: sbagliate 8, vincenti 9; Brolo: sbagliate 15, vincenti 5. Muri Vincenti: Matera 8, Brolo 8.

E' proprio un'altra Coserplast quella che ottiene la quarta vittoria della gestione Nacci (su 8 partite) e conquista tre punti che la portano a otto lunghezze  dal Loreto e ad un solo punto dal Brolo e dal Potenza Picena, sorprendentemente vittorioso a Padova. Primo set contratto dei padroni di casa. Un ottimo Brolo conduce sempre in vantaggio, con Pereyra e Ruiz in evidenza che chiudono il set 25 a 18 senza eccessivi patemi. Dal secondo set cambia la musica. La buona ricezione complessiva, sempre più efficace di quella siciliana, consente a Di Tommaso di distribuire al meglio e sfruttare la giornata particolarmente positiva di Janusek ( top scorer delll'incontro con 22 punti ) e Pinerua (19 punti per lui). Buona anche la prestazione dei centrali, con Postiglioni rinvigorito dalla cura Nacci. Buono il livello degli scambi, in cui spesso si mette in evidenza l'opposto Pereyra per la sua potenza, ma sono evidenti i progressi della Coserplast sia a muro che in difesa. Vinto  un secondo set piuttosto combattuto, l'Elettrosud accusa un vistoso calo nel terzo e Paolo Tofolidà spazio alla panchina. Qualche piccolo segnale di nervosismo sotto rete porta il primo arbitro Zavater a sanzionare entrambe le formazioni con un cartellino giallo. Il set va avanti punto a punto fino al pari 21, poi un break della Coserplast di 3  punti consente ai padroni di casa di gestire il match ball su Pinerua, che chiuderà il venticinquesimo punto. La Coserplast ritornerà in campo già mercoledì prossimo a Sora (ore 20,30), per recuperare la gara dell'ottava giornata rinviata a causa del terremoto, anche se si segnalano ancora nella zona una serie si scosse per cui sarà probabilmente necessaria un'ulteriore verifica sull'agibilità delle strutture sportive.

COSERPLAST MATERA 3
ELETTROSUD  1
 
(18-25, 25-21,25-18, 25-22) 
Durata set  26’,30’,29’,26’

COSERPLAST MATERA  Matheus 3, Casulli (L 67%), Percoco, Postiglioni 5, Berni n.e., Pinerua 19, Janusek 22, Suglia 6, Corsini 7, Di Tommaso 2, Rispoli, Gaetano.
ELETTROSUD BROLO Buzzelli 3, Blasi, Ricci, Sesto 10, Ruiz 15, Scolaro n.e., Pereyra 21, Cavanna 2, Ferraro 1, Paoli 4, Capra 1, Mengozzi 2, Ciabattini (L 55%)
BATTUTE Matera: sbagliate 8, vincenti 9; Brolo: sbagliate 15, vincenti 5. Muri Vincenti: Matera 8, Brolo 8.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?