Salta al contenuto principale

Ecosunpower,play-off nel mirino
Serve vincere e sperare

Basilicata

Tempo di lettura: 
3 minuti 5 secondi
SPERANZE di play-off appese a un filo, ma comunque esistenti. La Ecosunpower Potenza ospita questo pomeriggio Arzano al palaPergola nell'ultimo impegno casalingo della regular season e non ha alternative al successo pieno se vuole continuare a sperare nell'accesso agli spareggi promozione.  A due giornate dal termine, infatti, sono due i punti che Monacelli e compagne devono recuperare alla Volalto Caserta, attuale terza forza del girone. Con tutte le partite in contemporanea alle 18 per disposizione della Fipav, la Volalto in questo turno gioca in casa contro Casal de Pazzi mentre chiuderà il suo cammino nella facile trasferta di Mercato San Severino sul campo dell'ultima in classifica.  Decisamente più complicato il cammino della Pm che potrebbe avere vita relativamente facile a Gela tra sette giorni (le siciliane non hanno stimoli) ma oggi incrocerà le armi contro una squadra che ha conquistato la certezza dei play-off, ma si ritrova ancora pienamente in corsa per il primato dovendo recuperare un punto soltanto all'attuale capolista Gricignano, che per blindare il primato deve superare indenne gli ostacoli Bari e Aversa (derby esterno all'ultima giornata).  La Guerriero Arzano arriva al palaPergola con il dente avvelenato per lo stop interno di mercoledì sera nel big match di recupero contro Gricignano (2-3), prima sconfitta interna stagionale che ha posto fine a un'imbattibilità casalinga che durava da quattordici mesi.  La squadra di coach Piscopo potrebbe arrivare a Potenza in assetto rimaneggiato considerando l'infortunio a un ginocchio che mercoledì ha costretto all'uscita dal campo la palleggiatrice titolare Cozzolino, punto di riferimento fondamentale. "Affrontiamo una squadra comunque fortissima - spiega alla vigilia il tecnico rossoblu Luca Secchi - Vinaccia è una centrale al top per la categoria e hanno laterali pericolose su tutte le soluzioni offensive. Abbiamo preparato la sfida al meglio nonostante siamo arrivati a questo punto della stagione tra mille difficoltà che non ci hanno certo garantito la giusta serenità
Twitter @pietroscogna
SPERANZE di play-off appese a un filo, ma comunque esistenti. La Ecosunpower Potenza ospita questo pomeriggio Arzano al palaPergola nell'ultimo impegno casalingo della regular season e non ha alternative al successo pieno se vuole continuare a sperare nell'accesso agli spareggi promozione.  A due giornate dal termine, infatti, sono due i punti che Monacelli e compagne devono recuperare alla Volalto Caserta, attuale terza forza del girone. Con tutte le partite in contemporanea alle 18, la Volalto in questo turno gioca in casa contro Casal de Pazzi mentre chiuderà il suo cammino nella facile trasferta di Mercato San Severino sul campo dell'ultima in classifica. Decisamente più complicato il cammino della Pm che potrebbe avere vita relativamente facile a Gela tra sette giorni (le siciliane non hanno stimoli) ma oggi incrocerà le armi contro una squadra che ha conquistato la certezza dei play-off e si ritrova ancora pienamente in corsa per il primato.  La Guerriero Arzano arriva al palaPergola con il dente avvelenato per lo stop interno di mercoledì sera nel big match di recupero contro Gricignano (2-3), prima sconfitta interna stagionale che ha posto fine a un'imbattibilità casalinga che durava da quattordici mesi.  La squadra di coach Piscopo potrebbe arrivare a Potenza in assetto rimaneggiato considerando l'infortunio a un ginocchio che mercoledì ha costretto all'uscita dal campo la palleggiatrice titolare Cozzolino, punto di riferimento fondamentale. "Affrontiamo una squadra comunque fortissima - spiega alla vigilia il tecnico rossoblu Luca Secchi - Vinaccia è una centrale al top per la categoria e hanno laterali pericolose in tutte le soluzioni offensive. Abbiamo preparato la sfida al meglio nonostante siamo arrivati a questo punto della stagione tra mille difficoltà che non ci hanno certo garantito la giusta serenità".

Twitter @pietroscogna

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?