Salta al contenuto principale

Idea Vincenzo Mastrangelo
per la panchina della Coserplast

Basilicata

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
3 minuti 12 secondi

 

MATERA - Nuova pista per la panchina della Coserplast Pallavolo Matera. Oltre a Nacci, s'inserisce il nome di Mastrangelo per guidare la squadra che anche per la prossima stagione parteciperà al campionato di serie A2 di volley maschile.
Vincenzo Mastrangelo, nato a Gioia del Colle il 26 marzo 1970, nelle ultime tre stagioni è stato il secondo allenatore della Tonno Callipo Vibo Valentia in serie A1. In precedenza ha avuto anche esperienze da primo allenatore a Mercato San Severino e Santeramo (nel settore femminile), oltre che ad Isernia, Gioia del Colle, Modugno e Taranto.  Certo, non c'è nulla di ufficiale, ma il contatto c'è stato.
Anche perchè con Vincenzo Nacci in questo momento le parti sembrano lontane. C'è un divario tra domanda ed offerta e proprio in questo divario potrebbe inserirsi la trattativa che porterebbe a Vincenzo Mastrangelo.
Staremo a vedere come si evolverà la vicenda. E' pur vero che continuare con Nacci significherebbe dare continuità al lavoro svolto lo scorso anno e che ha portato alla salvezza ottenuta con merito sul campo. Nacci conosce già la piazza e, stando anche a quanto da lui dichiaratoci in una recente intervista, il tecnico pugliese aveva già le idee chiare su come operare in vista della nuova stagione. Sta di fatto che la società deve anche tenere d'occhio quelle che sono le sue possibilità economiche.
Nel frattempo, ma è da prendere come rumors, pare che Antonio Tulliani, presidente dimissionario della Pallavolo Matera, stia ascoltando "le sirene" dei suoi compagni di avventura che stanno provando a coinvolgerlo nuovamente nel progetto Pallavolo Matera. Non abbiamo detto che Tulliani abbia ceduto a "queste sirene", ma già il fatto che abbia teso l'orecchio lascia ben sperare. Anche Vito Gaudiano, che dovrebbe prendere il suo posto al timone del club, ci aveva dichiarato che "Tonio" sarebbe restato nella famiglia  Pallavolo Matera.
Antonio Mutasci
NUOVA pista per la panchina della Coserplast Pallavolo Matera. Oltre a Nacci, s'inserisce il nome di Mastrangelo per guidare la squadra che anche per la prossima stagione parteciperà al campionato di serie A2 di volley maschile. Vincenzo Mastrangelo, nato a Gioia del Colle il 26 marzo 1970, nelle ultime tre stagioni è stato il secondo allenatore della Tonno Callipo Vibo Valentia in serie A1. In precedenza ha avuto anche esperienze da primo allenatore a Mercato San Severino e Santeramo (nel settore femminile), oltre che ad Isernia, Gioia del Colle, Modugno e Taranto.  Certo, non c'è nulla di ufficiale, ma il contatto c'è stato. Anche perchè con Vincenzo Nacci in questo momento le parti sembrano lontane. C'è un divario tra domanda ed offerta e proprio in questo divario potrebbe inserirsi la trattativa che porterebbe a Vincenzo Mastrangelo.Staremo a vedere come si evolverà la vicenda. E' pur vero che continuare con Nacci significherebbe dare continuità al lavoro svolto lo scorso anno e che ha portato alla salvezza ottenuta con merito sul campo. Nacci conosce già la piazza e, stando anche a quanto da lui dichiaratoci in una recente intervista, il tecnico pugliese aveva già le idee chiare su come operare in vista della nuova stagione. Sta di fatto che la società deve anche tenere d'occhio quelle che sono le sue possibilità economiche.Nel frattempo, ma è da prendere come rumors, pare che Antonio Tulliani, presidente dimissionario della Pallavolo Matera, stia ascoltando "le sirene" dei suoi compagni di avventura che stanno provando a coinvolgerlo nuovamente nel progetto Pallavolo Matera. Non abbiamo detto che Tulliani abbia ceduto a "queste sirene", ma già il fatto che abbia teso l'orecchio lascia ben sperare. Anche Vito Gaudiano, che dovrebbe prendere il suo posto al timone del club, ci aveva dichiarato che "Tonio" sarebbe restato nella famiglia  Pallavolo Matera.

 

mutasci@luedi.it

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?