Salta al contenuto principale

La Basilia pronta a ricominciare
dal girone campano di Serie B

Basilicata

Tempo di lettura: 
2 minuti 34 secondi
IL termine scade oggi (15 luglio) ma già da un paio di giorni la Basilia Potenza ha perfezionato la documentazione per iscriversi al campionato di Serie B femminile. Un passo indietro ponderato da parte della società rossoblu, che ha scelto di uscire dall’ordinamento dei campionati nazionali in attesa di tempi migliori. La rinuncia alla A3, dovuta in primo luogo all’assenza di adeguate sponsorizzazioni, ha indirizzato le attenzioni della presidente Marina Pecoriello sul settore giovanile con il quale la Basilia interagirà con le altre società che hanno aderito al consorzio Pallacanestro Potenza. Le ragazze cresciute nel vivaio rappresenteranno il nucleo forte della squadra che a partire dal prossimo 15 ottobre rappresenterà la Basilicata in un torneo tutto campano. L’organizzazione dei gironi di Serie B è infatti affidata ai comitati regionali Fip: nella passata stagione il girone campano ha ospitato anche le formazioni pugliesi (Monopoli e Foggia), ma per il campionato 2013-’14 l’aumento delle squadre iscritte dovrebbe far propendere la Fip per separare Puglia e Campania. Dando un’occhiata alle iscritte fino al 13 luglio (ultimo dato reso noto, ndr) si può ipotizzare per la prima fase un raggruppamento a otto squadre in cui la Basilia se la vedrebbe con Aics Avellino, Flavio Basket Pozzuoli, Emjoy Napoli, Ruggi Salerno, Marigliano, Polisportiva Battipagliese B e Family Caserta. Molto probabile anche uno spostamento di campo per le rossoblu, essendo possibile disputare le partite di Serie B anche sul parquet della palestra “Vito Lepore” omologata per i campionati regionali. 
LA Basilia Potenza ha perfezionato la documentazione per iscriversi al campionato di Serie B femminile. Un passo indietro ponderato da parte della società rossoblu, che ha scelto di uscire dall’ordinamento dei campionati nazionali in attesa di tempi migliori. La rinuncia alla A3, dovuta in primo luogo all’assenza di adeguate sponsorizzazioni, ha indirizzato le attenzioni della presidente Marina Pecoriello sul settore giovanile con il quale la Basilia interagirà insieme alle altre società che hanno aderito al consorzio Pallacanestro Potenza. Le ragazze cresciute nel vivaio rappresenteranno il nucleo forte della squadra che a partire dal prossimo 15 ottobre rappresenterà la Basilicata in un torneo tutto campano. L’organizzazione dei gironi di Serie B è infatti affidata ai comitati regionali Fip: nella passata stagione il girone campano ha ospitato anche le formazioni pugliesi (Monopoli e Foggia), ma per il campionato 2013-’14 l’aumento delle squadre iscritte dovrebbe far propendere la Fip per separare Puglia e Campania. Dando un’occhiata alle posizioni in regola fino al 13 luglio (ultimo dato reso noto, ndr) si può ipotizzare per la prima fase un raggruppamento a otto squadre in cui la Basilia se la vedrebbe con Aics Avellino, Flavio Basket Pozzuoli, Emjoy Napoli, Ruggi Salerno, Marigliano, Polisportiva Battipagliese B e Family Caserta. Molto probabile anche uno spostamento di campo per le rossoblu, essendo possibile disputare le partite di Serie B anche sul parquet della palestra “Vito Lepore” omologata per i campionati regionali. 

QdB - redazione web

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?