Salta al contenuto principale

La Coppa Basilicata parte il 28
ancora posti liberi in Promozione

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 59 secondi

 

NON partirà come previsto domenica 25 agosto la Coppa Italia Basilicata, che vede quindi slittare di qualche giorno le gare d’andata del primo turno. Quello in cui le squadre di Eccellenza sfidano quelle di Promozione. Il primo spostamento è stato per giovedì 29, poi si è passati a mercoledì 28 vista la concomitanza con il tradizionale raduno precampionato degli arbitri lucani (in programma nei giorni 29, 30 e 31 agosto). Confermate le gare di ritorno, in calendario per domenica primo settembre. Domenica sarebbe stato impossibile partire considerando che l’organico del campionato di Promozione è ancora lontano dall’essere completato. Il Comitato Figc lucano ha riaperto i termini per i ripescaggi, per i quali è possibile inoltrare domanda fino a domani (giovedì 22). L’unica tra le società di Prima Categoria che ha già manifestato intenzione di fare il salto è il Sant’Angelo di Avigliano, ma i posti liberi in totale dovrebbero essere tre vista la non iscrizione del Vietri e le scarsissime probabilità di vedere ai nastri di partenza del torneo cadetto il Palazzo e l’Irsinese. Il rischio è quello di una Promozione a 14 squadre. 
Twitter @pietroscogna
NON partirà come previsto domenica 25 agosto la Coppa Italia Basilicata, che vede quindi slittare di qualche giorno le gare d’andata del primo turno. Quello in cui le squadre di Eccellenza sfidano quelle di Promozione. Lo spostamento iniziale è stato per giovedì 29, poi si è passati a mercoledì 28 vista la concomitanza con il raduno precampionato degli arbitri lucani (in programma nei giorni 29, 30 e 31 agosto). Confermate le gare di ritorno, in calendario per domenica primo settembre. Domenica 25 sarebbe stato impossibile partire considerando che l’organico del campionato di Promozione è ancora lontano dall’essere completato. Il Comitato Figc lucano ha riaperto i termini per i ripescaggi, per i quali è possibile inoltrare domanda fino a giovedì 22 agosto. L’unica tra le società di Prima Categoria che ha già manifestato intenzione di fare il salto è il Sant’Angelo di Avigliano, ma i posti liberi in totale dovrebbero essere tre vista la non iscrizione del Vietri e le scarsissime probabilità di vedere ai nastri di partenza del torneo cadetto il Palazzo, l’Irsinese e l'Avigliano. Il rischio è quello di una Promozione a 13 squadre. 

 

Twitter @pietroscogna

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?