Salta al contenuto principale

Matera, gioia al tie break
Grande spettacolo in diretta tv

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 35 secondi

Successo bello e intenso quello conquistato dalla Coserplast Openet Matera contro un Corigliano arrivato al palaSassi con un buon numero di tifosi al seguito. Finisce 3-2 e la squadra di Mastrangelo si conferma così al secondo posto in classifica dietro la capolista Padova.  I padroni di casa soffrono la bella partenza degli ospiti, che giocano un primo set esemplare con Borgogno in grande evidenza. Matera deve fare a meno ancora dell'opposto olandese Krolis, sostituito nel ruolo dal brasiliano Luis Fernando in condizioni fisiche precarie. Pedron deve cercare alternative di attacco e le trova distribuendo sia in banda che al centro supportato da una buona ricezione che gli ha consentito di far totalizzare ben 17 punti a Luppi e 11 a Giosa, entrambi con 3 muri vincenti. Molto bene Suglia con 13 punti e grande incisività nei momenti caldi del match, eccellente Marretta con 19 punti ( suo il pallone che chiude la partita nel tie break). Dall'altra parte della rete, grande prestazione di Borgogno con 24 punti ( top scorer della partita) e di Matej Cernic con 16 punti e il 60 % di positività in attacco. 

Vittoria di carattere, dunque, in una situazione quasi di emergenza viste le condizioni imperfette di Luis Fernando e dello stesso Luppi (nonostante i 17 punti) e dell'assenza del top-scorer della squadra Tony Krolis, per di più contro un avversario che ha dimostrato di valere una posizione in classifica più alta di quella che occupa. Due punti che proiettano la Coserplast Openet al secondo posto in classifica in solitaria stante la contemporanea sconfitta di Monza contro Milano. A fine gara il "rompete le righe" di Mastrangelo che ha dato appuntamento ai suoi atleti a giovedì 2 gennaio per preparare la sfida al vertice contro la capolista Tonazzo Padova. Sarà certamente questo il match clou della seconda giornata di ritorno, bel preludio alla final four di Coppa Italia in programma l'11 e 12 gennaio a Monza.

Twitter @sport_bas

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?