Salta al contenuto principale

La Virtus ospita Lamezia
per la prima interna del 2014

Basilicata

Tempo di lettura: 
2 minuti 38 secondi
PRIMO impegno casalingo del 2014 per la Virtus Potenza, che ospita al palaPergola (start alle 18) la Ilsap Lamezia. I calabresi viaggiano in classifica a 15 punti e guardano senza mezzi termini alla zona play-off, distante appena una lunghezza.
 Rispetto alla scorsa giornata il tecnico Vincenzo Nacci recupera l’opposto Domenico Salomone, che si è messo alle spalle l’influenza, ma deve rimediare alla partenza di Vincenzo Scalcione che in settimana ha salutato la Virtus accasandosi in B2 alla Rinascita Volley Lagonegro. 
«Abbiamo lasciato libero il giocatore di tentare questa nuova avventura - commenta il direttore sportivo Piero Crichigno - e al momento continuiamo con i ragazzi che abbiamo in organico, valutando successivamente se intervenire sul mercato. In ogni caso il nostro obiettivo resta la salvezza e contiamo di avere a disposizione le risorse tecniche per conquistarla con tranquillità». Chi invece ha tanto da perdere dalla sfida del palaPergola è proprio Lamezia, che non potrà schierare l’ex azzurro Biribanti fermato da una squalifica. 
Al centro salta l’ex virtussino Ernesto Turano che potrebbe essere affiancato dall’ultimo arrivo, il policorese Rocco Mitidieri. I posto 4 Piccioni e Capra insieme all’esperto palleggiatore Laterza compongono l’ossatura di una squadra costruita con dichiarate ambizioni di vertice. «Hanno avuto qualche problema societario all’inizio della stagione - spiega il ds potentino - ma al completo sono forse la squadra più forte del girone». 
Arbitri dell’incontro Giovanni Notarnicola di Bari e Danilo Arseni di Brindisi. 
Twitter @sport_bas
PRIMO impegno casalingo del 2014 per la Virtus Potenza, che ospita al palaPergola (start alle 18) la Ilsap Lamezia. I calabresi viaggiano in classifica a 15 punti e guardano senza mezzi termini alla zona play-off, distante appena una lunghezza. Rispetto alla scorsa giornata il tecnico Vincenzo Nacci recupera l’opposto Domenico Salomone, che si è messo alle spalle l’influenza, ma deve rimediare alla partenza di Vincenzo Scalcione che in settimana ha salutato la Virtus accasandosi in B2 alla Rinascita Volley Lagonegro. «Abbiamo lasciato libero il giocatore di tentare questa nuova avventura - commenta il direttore sportivo Piero Crichigno - e al momento continuiamo con i ragazzi che abbiamo in organico, valutando successivamente se intervenire sul mercato. In ogni caso il nostro obiettivo resta la salvezza e contiamo di avere a disposizione le risorse tecniche per conquistarla con tranquillità». Chi invece ha tanto da perdere dalla sfida del palaPergola è proprio Lamezia, che non potrà schierare l’ex azzurro Biribanti fermato da una squalifica. Al centro salta l’ex virtussino Ernesto Turano che potrebbe essere affiancato dall’ultimo arrivo, il policorese Rocco Mitidieri. I posto 4 Piccioni e Capra insieme all’esperto palleggiatore Laterza compongono l’ossatura di una squadra costruita con dichiarate ambizioni di vertice. «Hanno avuto qualche problema societario all’inizio della stagione - spiega il ds potentino - ma al completo sono forse la squadra più forte del girone». Arbitri dell’incontro Giovanni Notarnicola di Bari e Danilo Arseni di Brindisi. 

Twitter @sport_bas

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?