Salta al contenuto principale

La Cesare Ragazzi Potenza
ospita la Orakom di Iannarella

Basilicata

Tempo di lettura: 
3 minuti 39 secondi
TEST impegnativo quello che attende la Cesare Ragazzi. Alla Caizzo le potentine ricevono la visita della Orakom Fari Salerno, terza forza del campionato guidata in panchina da Peppe Iannarella. 
L’esperto tecnico di Lauria si è seduto in corsa a gennaio sulla panchina di una squadra costruita per puntare in alto, che ancora non ha abbandonato le ambizioni di primo posto nonostante il ko di sette giorni fa sul campo della capolista Cutrofiano. Un 3-0 che ha sbalzato Maria Tenza e compagne a meno 5 dalla vetta. L’ex palleggiatrice della Pm Potenza guida in regia una squadra ben costruita, con l’esperienza della centrale Stefania Abruzzo e di Vanessa Torrisi, schiacciatrice anche lei già vista in maglia Pm. Nelle serate di grazia, va tenuto a bada il potenziale offensivo di Emanuela Morone, attaccante che può far male se innescata a dovere.  
Alto coefficiente di difficoltà quindi per la De Gasperi, che superando Mesagne al tie-break nell’ultimo turno ha portato a cinque punti il suo vantaggio sulla zona rossa. Un margine di relativa tranquillità che consente alla squadra di Davide Claps di esprimersi al meglio, con l’obiettivo di blindare prima possibile una salvezza ampiamente alla portata. 
«Spero che il pubblico ci sarà vicino in una partita che si preannuncia assai interessante - ha dichiarato il presidente Mariangela Lasaponara, moglie del tecnico Claps,  al sito ufficiale www.degasperivolley.it - affrontiamo una squadra forte e compatta, che non vorrà perdere ulteriori punti nella lotta la vertice. Iannarella per la Orakom rappresenta un’arma in più - conclude il massimo dirigente - conosce molto bene la nostra squadra  e sono convinta che durante la settimana avrà preparato al meglio la partita».  Per la Cesare Ragazzi una sfida importante, nella quale può risultare fondamentale muovere la classifica. Una buona fetta di salvezza le potentine se la giocheranno poi nelle prossime due giornate, affrontando in due trasferte consecutive gli scontri diretti a Turi e Benevento. 
Si parte alle 18.30, con la direzione arbitrale affidata a Cesare Mazzotta e Francesco Di Maria, entrambi di Brindisi. 
Twitter @pietroscogna
TEST impegnativo quello che attende la Cesare Ragazzi. Alla Caizzo le potentine ricevono la visita della Orakom Fari Salerno, terza forza del campionato guidata in panchina da Peppe Iannarella. L’esperto tecnico di Lauria  ha preso in corsa a gennaio una squadra costruita per puntare in alto, che ancora non ha abbandonato le ambizioni di primo posto nonostante il ko di sette giorni fa sul campo della capolista Cutrofiano. Un 3-0 che ha sbalzato Maria Tenza e compagne a meno 5 dalla vetta. 
L’ex palleggiatrice della Pm Potenza guida in regia una squadra ben costruita, con l’esperienza della centrale Stefania Abbruzzo e di Vanessa Torrisi, schiacciatrice anche lei già vista in maglia Pm. Nelle serate di grazia, va tenuto a bada il potenziale offensivo di Emanuela Morone, attaccante che può far male se innescata a dovere.  Alto coefficiente di difficoltà quindi per la De Gasperi, che superando Mesagne al tie-break nell’ultimo turno ha portato a cinque punti il suo vantaggio sulla zona rossa. Un margine di relativa tranquillità che consente alla squadra di Davide Claps di esprimersi al meglio, con l’obiettivo di blindare prima possibile una salvezza ampiamente alla portata. 
«Spero che il pubblico ci sarà vicino in una partita che si preannuncia assai interessante - ha dichiarato il presidente Mariangela Lasaponara, moglie del tecnico Claps,  al sito ufficiale www.degasperivolley.it - affrontiamo una squadra forte e compatta, che non vorrà perdere ulteriori punti nella lotta la vertice. Iannarella per la Orakom rappresenta un’arma in più - conclude il massimo dirigente - conosce molto bene la nostra squadra  e sono convinta che durante la settimana avrà preparato al meglio la partita».  Per la Cesare Ragazzi una sfida importante, nella quale può risultare fondamentale muovere la classifica. Una buona fetta di salvezza le potentine se la giocheranno poi nelle prossime giornate, affrontando in due trasferte consecutive gli scontri diretti a Turi e Benevento. 
Si parte alle 18.30, con la direzione arbitrale affidata a Cesare Mazzotta e Francesco Di Maria, entrambi di Brindisi. 

Twitter @pietroscogna

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?