Salta al contenuto principale

Melfi, sette risultati utili di fila
Rallenta il Francavilla. Picerno agli spareggi

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 25 secondi

Un pomeriggio positivo per il Melfi in Seconda Divisione. La Lega Pro Unica si avvicina con il settimo risultato utile consecutivo, uno 0-0 tanto utile, quanto prezioso per la squadra di Bitetto, costretta anche a resistere in dieci uomini dopo l'espulsione di Cruz al 14' della ripresa. I gialloverdi si portano a sei punti dai play-out, con sole tre gionate ancora da giocare.

In serie D è un turno dai due volti. Il Matera, nella sua giornata di riposo, osserva la capolista Marcianise perdere in casa dello spauracchio Gelbison, con il Taranto che passa in vetta vincendo con il Monopoli, con i biancazzurri che sono sempre più padroni del proprio destino. Dall'altra parte il Francavilla saluta i sogni promozione lasciando via libera alla Turris perdendo per 3-1 tra le mura amiche. In un campo ai limiti della praticabilità, Sibilli, Moxedano e Croce rendono vano il momentaneo pareggio di Sperandeo. Infine, il Real Metapontino rimette in gioco il Gladiator lasciando strada in Campania agli avversari con il minimo scarto. Non pesa, purtroppo, la sesta perla di Pentimone, capace di neutralizzare il sesto rigore stagionale.

Alla promozione in serie D del Rossoblu Potenza, si aggiunge un altro verdetto in Eccellenza. L'Az Picerno è stata ammessa ai playoff nazionali per poter raggiungere l'Interregionale. Senza playout, retrocedono Fst Rionero e Pignola.

In Promozione, il già promosso Latronico si esalta anche contro lo Sporting Lauria, ma questo non consente al Matera la qualificazione ai playoff, perchè il Lavello si assicura, annientando il Ferrandina, già la finale per accedere nella categoria superiore. L'altra squadra che si giocherà l'Eccellenza sarà stabilita dall'incontro tra Tursi e Satriano. Retrocedono in Prima Categoria, Foggiano Melfi e Sant'Angelo.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?