X
<
>

Condividi:

E’ il colpo di testa di Kastriot Dermaku al 29′ della ripresa che regala al Melfi il salto aritmetico in Lega Pro unica. I gialloverdi festeggiano all’Arturo Valerio proprio insieme agli isolani, grazie a una favorevole combinazione di risultati dagli altri campi che consente a entrambe le squadre di stappare lo spumante. In D colpaccio del Matera a Marcianise grazie al gol di Pagliarini. In vetta ci va però il Taranto che supera il Francavilla allo Iacovone (2-1) rimontando l’iniziale vantaggio sinnico firmato da Pioggia. La rimonta per gli uomini di Papagni vede protagonisti l’argentino Molinari (a segno su rigore contestato) e D’Angelo. Buon successo in chiave salvezza per il Real Metapontino che sul campo amico di Policoro liquida il Gelbison (3-0) con la doppietta del bomber Di Gennaro e il tris messo a segno da Cirigliano. 

Twitter @sport_bas

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA