Salta al contenuto principale

Pioggia di Daspo su tifosi e giocatori
per due partite regionali lucane

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 0 secondi

Non solo tifo violento ma anche botte in campo: un divieto di accesso alle manifestazioni sportive (Daspo) di un anno è stato emesso dal questore di Potenza Romolo Panico nei confronti di tre calciatori che hanno picchiato un avversario nel rettangolo di gioco. La gara in questione si è tenuta il 6 aprile a Montemurro,  valida per il campionato di II Categoria, tra la squadra locale e l’Asd Real Satriano.

Una partita fondamentale per la promozione della squadra di casa che stava rischiando di perdere, ma è riuscita poi ad avere la meglio. Al termine dell’incontro, molto concitato e animoso, i tre calciatori della formazione locale hanno aggredito un giocatore del Real Satriano che ha riportato delle ferite, poi curate in ospedale, con prognosi di cinque giorni.

Sono in tutto 12 i Daspo emessi dal Questore con divieti, da uno a tre anni, che riguardano tutti gli incontri di calcio, anche le gare della Nazionale, in Italia. Gli altri nove sono stati comminati a tifosi del Tolve che il 30 marzo, in una gara interna del torneo di Eccellenza, hanno intimidito la tifoseria opposta dell'Az Picerno lanciando petardi e fumogeni e pronunciando espressioni a sfondo razzista. 

Twitter @sport_bas

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?