Salta al contenuto principale

Melfi, ko indolore a Sorrento
Il Matera con un piede in Lega Pro

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 38 secondi
Ha un piede in Lega Pro il Matera, capace di espugnare con un netto 1-3 Vico Equense issandosi da solo in vetta al girone H di Serie D. Biancazzurri subito in vantaggio con Letizia (7'), pari provvisorio del Real Hyria con il rigore di Circiello (22') ma è nel secondo tempo che il Matera dilaga. Nel tripudio dei 450 tifosi che hanno riempito il piccolo stadio di Massaquano, vanno a segno Iannini (57') e Roselli ('74) per blindare i tre punti. Ma sono le notizie che arrivano da Marcianise a far esplodere  senza frenila gioia biancazzurra. Il Taranto viene fermato sul 2-2 dal Marcianise, vittima di una duplice rimonta nel silenzio del Progreditur dove si è giocato a porte chiuse. Citro e Iadaresta (31' e 77') raggiungono due volte la squadra di Papagni, passata in vantaggio con il capitano Prosperi nel primo tempo (9') e poi con il bomber argentino Molinari (39'). Nel finale Taranto in dieci, per l'espulsione di Clemente. La classifica, a 90 minuti dal termine, adesso dice Matera primo da solo a quota 61, Taranto 59. Il match point per la squadra di Cosco sarà tutt'altro che ostico: tra sette giorni al XXI Settembre arriva il Manfredonia già salvo e senza particolari esigenze di classifica, mentre il Taranto ospiterà il Real Metapontino (battuto oggi in casa dal Monopoli 0-1, gol di Pedalino al 30'pt). Il Real è sicuro della partecipazione ai playout ma deve difendere la quartultima posizione. 
In Seconda Divisione ko senza conseguenze per il Melfi a Sorrento. I gialloverdi, che sette giorni fa hanno festeggiato l'approdo in Lega Pro unica, cedono il passo ai padroni di casa ancora pienamente in corsa per i playoff. I gol tutti nel secondo tempo: i rossoneri di Simonelli prendono il largo con Imparato, Innocenti e Maiorino. Gol della bandiera del brasiliano Cruz al 79'. Il Melfi chiuderà il suo campionato in casa ospitando il Lamezia il prossimo 4 maggio, in una domenica di festa. 
Twitter @pietroscogna

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?