Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto

Stavolta non c’è quasi stata partita. Contrariamente al grande equilibrio di una Gara 1 decisa solo negli ultimi secondi, il secondo atto della serie tra Casalpusterlengo e Matera va in archivio già nel primo tempo. Ancora troppa la differenza in termini di reattività ed energia fisica tra due squadre che presentano rotazioni molto differenti tra loro ed avvantaggiano la squadra più lunga e giovane. La Bawer riesce solo a tornare a -8, ma vanifica tutto in un attimo con una brutta difesa ed un antisportivo su Ricci che vale ancora  il -13 a soli dieci minuti dal termine. Una montagna troppo alta da scalare vista la fatica accumulata ed una prestazione collettiva sicuramente al di sotto degli standard di Gara 1. Adesso la serie si sposta in Basilicata e c’è da attendersi un’impennata d’orgoglio dei biancazzurri, per tenere aperto ogni discorso almeno fino a sabato.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •