Salta al contenuto principale

La Bawer Matera scrive alla Fip
contro il ripescaggio di Forlì in Gold

Basilicata

Tempo di lettura: 
0 minuti 57 secondi

UN documento nel quale si invoca il rispetto delle regole in tema di ammissione ai campionati è stato inviato nella giornata di ieri dai legali della Bawer Matera agli organi federali, in relazione all’iscrizione al campionato di serie A2 Gold - si legge nella nota - "da parte di una società già ripescata lo scorso mese di luglio". La posizione in ballo è quella della Libertas Forlì, che ha pagato i 30mila euro necessari per accedere al ripescaggio con un assegno bancario e non con un assegno circolare, come richiesto dalle disposizioni federali. Ma la stessa Fip pare intenzionata a chiudere un occhio. La Bawer Olimpia, in ogni caso, chiede che vengano osservate le Norme attuative e le Disposizioni organizzative annuali, come peraltro già segnalato dalla Lega Pallacanestro, per garantire i medesimi diritti e i medesimi obblighi a tutte le società. In attesa delle decisioni del Consiglio federale, convocato per il 26 settembre, la Bawer sta valutando tutte le opportunità per far valere le proprie ragioni, considerando anche il ritardo con cui Forlì ha presentato la domanda di iscrizione.

Twitter @sport_bas

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?