Salta al contenuto principale

Potenza, è Tedesco il primo obiettivo
Bartolini ha le valigie pronte

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 24 secondi
Chi viene e chi va. Mino Tesesco, centravanti in uscita dal Gallipoli, ha appuntamento lunedì mattina a Martina Franca con il presidente del Potenza Maurizio Notaristefani. L’accordo è probabile, come lo stesso massimo dirigente ha dichiarato intervenendo in diretta su Radio Carina. Le parti non hanno ancora trovato un’intesa, ma la distanza è minima. C’è fiducia sul buon esito di una trattativa avviata già da parecchi giorni. L’unica insidia potrebbe derivare da una maxi offerta che il Casarano (Eccellenza pugliese) ha recapitato proprio nelle ultime ore al trentatreenne attaccante brindisino. Lascia invece il Potenza Enrico Bartolini. L’attaccante di Cesena, out contro il Taranto per un problema muscolare, ha chiesto per ragioni personali di tornare a giocare nei gironi centro-settentrionali. Certamente non mancano gli estimatori per un professionista esemplare che a Potenza ha vissuto la sua prima esperienza in carriera al Sud, trovando una sola volta la porta (a Frattamaggiore contro l’Arzanese) ma servendo ben quattro assist decisivi per i compagni. Gli attaccanti in entrata saranno quindi probabilmente due (c'è un'ipotesi Galizia del Torrecuso) se Di Senso dovesse accettare le interessanti offerte che gli arriveranno dall’Eccellenza. Il Potenza provvederà quanto prima al tesseramento dell’esterno sinistro Francesco Russi (1995), ma il d.s. Chiaradia è intenzionato a rinforzare con altri innesti la rosa di Giacomarro. Serve un difensore e piace il centrale del Monopoli Pasquale Esposito, già seguito in estate. A centrocampo potrebbe chiedere di andar via Marini (ieri all’esordio) liberando un posto per Mandorino (Matelica) o Danucci (Brindisi). Il mercato invernale per i dilettanti rimarra aperto fino al 16 dicembre. 

Twitter @pietroscogna

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?