Salta al contenuto principale

L'automobilismo abbraccia tutta la regione: ecco la "Notte dei lupi" da Matera a Castelmezzano

Basilicata
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
La prima edizione della Notte dei Lupi (piazza Pagano, Potenza, 21/11/2015)
Tempo di lettura: 
1 minuto 1 secondo

 POTENZA – Un percorso di circa cento chilometri, tra Matera e Castelmezzano (Potenza), sarà il palcoscenico della «Notte dei lupi», la gara di regolarità in notturna inserita nel campionato regionale «Raduni di precisione», organizzata dall’Aci di Potenza e dall’Aci storico sabato 29 ottobre.

Il programma della manifestazione è stato illustrato nel pomeriggio a Potenza, nel corso di una conferenza stampa, dal presidente dell’Aci, Moni Bevilacqua, dal presidente dell’Aci storico, Mario Cirigliani, dal presidente dell’Historic Club "Lupi della Lucania", Gennaro Guerriero, e dal titolare della concessionaria «Maffei», Giuseppe Maffei. Saranno una cinquantina gli equipaggi - che provengono da Basilicata, Lazio, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia - ai nastri di partenza, in via XX settembre, a Matera, dalle ore 16.30: la prima «tappa" è prevista a Tricarico (Matera) alle ore 18, per poi proseguire verso Albano di Lucania (Potenza) e Castelmezzano, alle ore 20 circa, dove si svolgerà la premiazione dei tre vincitori e delle dieci categorie.

Si tratta di una gara di regolarità con una media di viaggio di circa 30 chilometri orari, «ma soprattutto - ha spiegato Guerriero - è un’iniziativa per unire diversi centri della Basilicata in un abbraccio virtuale, perché l’automobilismo non alimenta campanilismi ma "collega" le varie anime di questa regione con passione». 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?