Salta al contenuto principale

Melfi, primi arrivi dal mercatoSpicca il ritorno di Giorgio Russo

Basilicata
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 51 secondi

di PIETRO SCOGNAMIGLIO

DOPO l’ufficializzazione della conferma di Dino Bitetto in panchina, prende forma rapidamente il nuovo Melfi. Il ritorno di Giorgio Russo è l’operazione più significativa chiusa nelle ultime ore dal Ds Gioacchino Novelli. L’esterno offensivo cresciuto nel Modena è reduce da una stagione in chiaroscuro in Serie D a Bisceglie (4 reti in 32 presenze) ma si è fatto ammirare dagli appassionati melfitani nelle due precedenti annate vissute con la maglia gialloverde, sommando tra il 2010 e il 2012 dodici reti in sessantasei presenze, a cavallo tra le gestioni di Salvatore Ciullo, Paolo Rodolfi e Dino Bitetto. Proprio nella stagione in cui a marzo è arrivato in corsa il tecnico barese (2011-‘12) Russo ha dato il meglio di sè, facendo registrare il record personale di realizzazioni (ben otto).  E’ un nuovo calciatore del Melfi anche il difensore esterno Luciano Arzeo, classe 1993, reduce da due buoni campionati in D da titolare under con le maglie della Pistoiese (2011-‘12) e della Sarnese fino al maggio scorso. Va ad integrare un reparto che ha già accolto l’esterno destro Andrea Montenegro (‘92), nell’ultima stagione a Nardò sempre in Serie D. Tre nuovi innesti invece per la linea mediana, di cui due ben noti agli appassionati lucani: dal Matera arrivano infatti il cemtrocampista centrale Antonio Cardore (‘93) e l’esterno destro Carmine Muro (‘92), reduce quest'ultimo da undici presenze in biancazzurro nella cavalcata conclusa con la sconfitta ai rigori nei play-off contro la Casertana. Altro innesto nel segno della linea verde quello di Alessandro Rinaldi (‘93), cresciuto nel settore giovanile della Ternana e girato nella scorsa stagione allo Sporting Terni in D, dove si è alternato nel ruolo di interno e di cursore di fascia non uscendo praticamente mai dal campo (3 reti in trentadue presenze). Per il reparto avanzato, era già stato comunicato nei giorni scorsi l’ingaggio dell’attaccante siciliano Luca Savasta (1993) che si è fatto conoscere dagli addetti ai lavori indossando arrivando a realizzare otto reti nel girone I di Serie D con le maglie di Nissa (fino a dicembre) e Sambiase. Della vecchia guardia, si possono ritenere in questo momento giocatori del Melfi i soli Simeri, Caira e Cuomo (ancora sotto contratto) oltre a Nicola Muratore, che ha già trovato con il presidente Maglione l’intesa per il rinnovo.

Twitter @pietroscogna

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?