Tempo di lettura < 1 minuto

E’ finita contro il Verona la caccia all’ottavo posto utile per disputare i play off. Davanti a un pubblico dalle grandissime occasioni, il Verona annulla il sogno play off e chiude i giochi. Eppure ci si aspettava un atteggiamento più aggressivo, più convinto, più determinato da parte della squadra di Vibo, e non basta neanche l’assenza di Simeonov (in foto) a giustificare tale tracollo. Una giornata da incubo in particolare in Andrae, apparso veramente disastroso. La partita è stata sempre saldamente nelle mani di Sottile (ottima la sua prova) e compagni che non hai mai mostrato segni d’affanno nemmeno nei pochi momenti in cui Vibo ha tentato di fare qualcosa in più.
Ma nei rari momenti di “difficoltà” il servizio di Verona (con ben cinque battitori in salto) ha rimesso le cose a posto.
Verona ha vinto meritatamente la partita che aveva grande valore ai fini di un posto nei play off, ma il Tonno non può essere contento di quello che ha messo sul campo in questa sfida importante.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •