Salta al contenuto principale

Tu sei qui

Bruno Gemelli

Leggi tutte le notizie sull'argomento

Elementi visualizzati in questa pagina: da 1 a 16 su un totale di 111
Il 6 ottobre 1954 ad Avola, in provincia di Siracusa, la moglie del contadino Paolo Gallo si presentò alla stazione dei Carabinieri per denunciare la scomparsa del marito che all’alba del giorno precedente era andato a lavorare i campi ma non era ritornato a casa.
Commenti 0 15 Ago. 2014 Leggi
Il 6 ottobre 1954 ad Avola, in provincia di Siracusa, la moglie del contadino Paolo Gallo si presentò alla stazione dei Carabinieri per denunciare la scomparsa del marito che all’alba del giorno precedente era andato a lavorare i campi ma non era ritornato a casa.
Commenti 0 15 Ago. 2014 Leggi
Professor Massimo Cacciari, Leonardo Sciascia ne “Il giorno della civetta” usò la metafora «della linea della palma» per l’avanzamento della mafia nel continente. 
Commenti 0 20 Giu. 2014 Leggi
Durante la recente campagna elettorale Beppe Grillo ha teorizzato il «processo online» nei confronti di politici, imprenditori e giornalisti, e del conseguente diritto allo «sputo digitale». Una sorta di gogna cibernetica.
Commenti 0 04 Giu. 2014 Leggi
La ginestra si raccoglie matura a fine giugno. Il fiore ha una sua simbolicità perché dedicato alla festa del Corpus Domini, i cui fiori si lanciano sulla processione. Si produce artigianalmente a Riace. La lavorazione prosegue a luglio e agosto.
Commenti 0 22 Apr. 2014 Leggi
Ugo, Ugoo, Ugooooooo! Ernesto Magorno si era appena seduto per tenere la conferenza stampa con Michele Mirabello e Arturo Crugliano Pantisano che si è messo a chiamare l’avvocato Ugo Massimilla, segretario organizzativo del Pd e suo braccio destro. Ugo è arrivato subito.
Commenti 0 02 Apr. 2014 Leggi
“I critici letterari e i recensori che hanno preceduto la mia generazione non ci sono più. Tipo Giovanni Raboni, Goffredo Parise, Carlo Bo, Edoardo Sanguinetti, Nanni Balestrini, Luigi Malerba, Giorgio Manganelli, Giuliano Gramigna, Geno Pampaloni, Piero Citati, Oreste del Buono.
Commenti 0 12 Mar. 2014 Leggi
GIORGIO Abertazzi ha superato i 90 anni e calca ancora le scene dei teatri italiani. L’attore di Fiesole è ben conosciuto in Calabria perché ha ricoperto la carica di direttore artistico del “Magna Græcia Teatro Festival”.
Commenti 0 05 Mar. 2014 Leggi
L’11 febbraio 2013 ero nell’aula magna della facoltà di giurisprudenza dell’Università di Catanzaro per seguire, come cronista, l’intervento di Massimo D’Alema che filosofeggiava sul momento politico stroncando Matteo Renzi. L’occhio mi cade sul tablet e scopro una notizia sensazionale.
Commenti 0 11 Feb. 2014 Leggi
Nel 2001 - e mi scuso per l’autocitazione - nella qualità di direttore responsabile del magazine online “Calabriaweb” pubblicai la cover di un bozzetto del Waterfront di Reggio Calabria.
Commenti 0 01 Feb. 2014 Leggi
Flavio Tosi, sindaco di Verona, è un eretico. Forse non è più nemmeno leghista. Possibile? Quasi quasi. Il sindaco più amato d’Italia ha istituito una fondazione che si chiama “Ricostruiamo il Paese”. Il Paese? Ma non era il bel Padano?
Commenti 0 29 Gen. 2014 Leggi
Da cronista politico e non certo da militante politico sono stato alla sede nazionale del Partito democratico cinque volte. La sede è nel cuore di Roma, tra Piazza di Spagna e Piazza San Silvestro, in una strada stretta e molto animata.
Commenti 0 28 Gen. 2014 Leggi
Riflettori sul porto di Gioia Tauro per via della nave della morte che arriva dalla Siria. Un problema in più come se non ce ne fossero già abbastanza. Ma, al netto delle paturnie quotidiane e secolarizzate, in Calabria funziona relativamente bene solo una cosa.
Commenti 0 17 Gen. 2014 Leggi
Dialogo di un venditore di almanacchi e di un passeggere
Commenti 0 26 Dic. 2013 Leggi
“La rivoluzione è un pranzo di gala”, recita il titolo del bel libro di Mita Borgogno e Nicola Fiorita. Ed è tanto vero ciò che le migliori rivoluzioni sono state quelle alimentari. Tale assunto rinviene dall’epopea del tonno.
Commenti 0 11 Dic. 2013 Leggi
C’è anche il Pantheon dei migliori gesti calcistici del mondo. In esso compaiono, tra gli altri, la “ruleta” di Zidane, la “maledetta” di Pirlo, il “tunnel” di Sivori, la “foglia morta” di Mariolino Corso, il “sombrero” di Pelè, il “cucchiaio” di Totti, il “corner” di Palanca.
Commenti 0 26 Nov. 2013 Leggi