X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

Le vacanze stanno per finire, è tempo di rientri… a lavoro per noi e a scuola per i nostri figli. In questo periodo è già iniziata la corsa per acquistare il corredo scolastico per dei bambini sempre più esigenti. Ma bisogna saper scegliere con razionalità, con un occhio anche al costo. Da una ricerca infatti il 28% delle famiglie italiane dovrà ricorrere ai propri risparmi o addirittura ad aiuti esterni per pagare il materiale scolastico dei figli, con una spesa preventiva che si aggira intorno ai 500 euro. Ecco perché è necessario farsi un’idea del costo del materiale necessario, magari facendo un giro in diversi negozio ed evitare di acquistare oggetti che poi i nostri figli non utilizzeranno. 

A volte anche riciclare è utile. Per esempio ci sono zainetti dei fratelli maggiori o delle cuginette possono essere riutilizzati purché in buono stato. Magari si potrebbe personalizzarli in qualche modo con spillette o adesivi e renderli unici, coinvolgere i ragazzi in questa operazione potrebbe essere utile.

E voi come vi districate nella giungla di astucci, quaderni, pennarelli e zaini?

 

 

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA