X
<
>

Tempo di lettura 3 Minuti

Nuovi prodotti, ampliamento della proposta turistica e alti standard qualitativi. Sono questi i pilastri con cui il tour operator GB Viaggi ha intenzione di programmare la stagione 2021, confermando la volontà di guardare oltre e superare la fase di grande difficoltà e incertezza che sta caratterizzando il settore turistico.

«GB Viaggi torna in pista sul 2021 – ha confermato Domenico Stefanelli, Direttore delle Vendite GB Viaggi – con diverse novità di prodotto, tutte all’insegna dell’elevata qualità che da tempo ci contraddistingue».

Nella maggior parte dei casi si tratta di New Entry focalizzate sull’offerta ricettiva del Mare Italia. Sono tre le prime novità a marchio GB Club che andranno ad arricchire il portfolio del tour operator nel 2021. Dopo un 2020 inizialmente molto incerto dettato dall’emergenza sanitaria dettata dal Covid-19, che ha portato
contro ogni previsione, ad un successo per molti versi inaspettato e al superamento degli obiettivi che ha fatto registrare un 20% in più del fatturato rispetto alla stagione 2019.

Il tour operator specializzato nell’incoming sul Mare Italia ha allargato i suoi orizzonti ricettivi in Sicilia, Puglia e Campania con l’ingresso del GB Club La Playa nella splendida cornice siciliana di Marina di Patti, il GB Club Lamanna’s situato a Castro Marina, la perla della Costa Salentina e infine il GB Club Hydra Village nel cuore del parco nazionale del Cilento a Casal Velino Marina in provincia di Salerno.

Con queste nuove aperture, si arricchisce il portfolio della GB Viaggi su tutto il Mare Italia, il tour operator molto radicato in Calabria è diventato un vero e proprio punto di riferimento su tutto il panorama mediterraneo e sta allargando i propri orizzonti anche sulla montagna. L’Abruzzo sembra infatti essere la regione prescelta per proseguire con la stagione invernale. Un territorio ricco di aree verdi, in prossimità dei principali impianti sciistiche che potrebbe segnare il futuro della ripartenza invernale.

Tutte queste novità sono state presentate nella tre giorni di TTG Trevel Experience, la prima fiera internazionale sul turismo tenutasi in presenza dopo il lungo stop previsto dal lockdown, che si è svolta a Rimini dal 14 al 16 ottobre e che ha visto la partecipazione di diversi tour operator, di molteplici enti regionali e di tanti operatori del settore.

«Un appuntamento fisso – ha continuato il direttore delle vendite GB Viaggi – che mai come quest’anno assume un’importanza strategica di eccezionale valore. La Fiera è infatti un’importante occasione di confronto diretto, aggregazione, scambio di idee tra professionisti del settore. Un modo per sottolineare quanto la GB Viaggi ha intenzione di investire sul territorio. Siamo assolutissimamente pronti alla ripartenza e fiduciosi nella ripresa del mercati».

Il simbolo di questa ripartenza è la stagione appena conclusasi in Calabria, che nonostante la particolare stagione ha registrato un vero e proprio boom di presenze

La mancanza del flusso turistico internazionale, dovuto alla serie di restrizioni che hanno colpito i trasporti e le compagnie aeree aveva preoccupato l’andamento della stagione in Calabria – ha concluso Domenico Stefanelli – per fortuna questa mancanza è stata ricompensata dall’incremento del turismo di prossimità che ha premiato un territorio, come quello della Calabria, ricco di bellezze naturalistiche. Abbiamo inoltre registrato una trasformazione nell’approccio del visitatore alla tipologia di viaggio. In crescita chi decide di affidarsi ai tour operator capace di rassicurare il turista con diverse e vantaggiose garanzie».

Il segnale emerso con forza dal TTG Travel Experience è sicuramente positivo. Dai tour operator, agli enti locali, passando per la distribuzione si respira un’atmosfera ottimista. Tante le realtà che hanno partecipato per comprendere le novità e capire come ripartire. A contare non è tanto il numero degli appuntamenti, ma la concretezza del dialogo che ha unito all’unisono i tanti professionisti. Ormai non è più questione di capire se ripartire, ma quando è prevista la ripartenza. Questo il commento generale dei diversi protagonisti della fiera. L’evento ha dimostrato quanto la fiducia vinca sulla paura.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares