Salta al contenuto principale

Angela e Angelino

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 42 secondi
C’è un film del 1947, “L’onorevole Angelina, interpretato da Anna Magnani, che diventa la 
paladina della povera gente. Combatte gli speculatori della borsa nera, riesce ad ottenere 
la distribuzione della pasta, la fornitura dell’acqua e lo spostamento del capolinea 
dell'autobus nel quartiere.Mi sono ricordato di questo film dopo aver letto la decisione l’on. Angela Napoli di 
lasciare Fli, il partito di Fini a causa della presenza dell’on. Italo Bocchino, vice di 
Fini, che avrebbe fatto delle aperture a un nuovo Pdl legalitario promesso da Angelino 
Alfano. Ha aggiunto Angela Napoli: «Io non posso stare in un partito che concepisca di avere 
rapporti con una forza politica che tra le sue fila accoglie personaggi come l'ex sindaco di 
Reggio Calabria, nonché attuale governatore, così come tutti i consiglieri comunali e 
regionali del Pdl coinvolti nelle inchieste della magistratura e in alcuni casi già 
condannati». 

C’è un film del 1947, “L’onorevole Angelina, interpretato da Anna Magnani, che diventa la paladina della povera gente. Combatte gli speculatori della borsa nera, riesce ad ottenere la distribuzione della pasta, la fornitura dell’acqua e lo spostamento del capolinea dell'autobus nel quartiere.Mi sono ricordato di questo film dopo aver letto la decisione l’on. Angela Napoli di lasciare Fli, il partito di Fini a causa della presenza dell’on. Italo Bocchino, vice di Fini, che avrebbe fatto delle aperture a un nuovo Pdl legalitario promesso da Angelino Alfano. Ha aggiunto Angela Napoli: «Io non posso stare in un partito che concepisca di avere rapporti con una forza politica che tra le sue fila accoglie personaggi come l'ex sindaco di Reggio Calabria, nonché attuale governatore, così come tutti i consiglieri comunali e regionali del Pdl coinvolti nelle inchieste della magistratura e in alcuni casi già condannati». 

Scopri gli altri contenuti del Blog: 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?