Salta al contenuto principale

E' tornata la primavera tra zagare e zinne

Calabria

Tempo di lettura: 
2 minuti 1 secondo

MITA BORGOGNO

Giornalista professionista. Polemicamente glam. Vanitosa con ironia. La trovate su Twitter, Fb, G+, Pinterest, ha un tumblr e anche un account su Storify. Vorrebbe raccontare storie. Le vostre e forse anche un po' la sua.

E’ tutto un fiorir di zinne. Che fa caldo, Antò.
Anche se il cielo è grigio su (no, le foglie non son gialle giù, ma in fondo io sogno lo stesso California).
Anche se le temperature oscillano tra i venti e sette gradi.
Anche se piove.
Anche se.
Non importa. Le zinne son tornate a fiorire.Dove mi giro giro è tutto un prorompere di balconate:in bellavista, prove d’estate, d’acchiappo,  di ormone spinto.
A noi è Silvio che c’ha rovinato, con la baracca di signorine discinte che si trascinava dietro.
Come diceva Lui? Pancia in dentro e petto in fuori. Ecco, lo abbiamo preso alla lettera.
Con l’aggiunta del culo pizzuto, sodo e alto, a far mostra di sé.
Ma le tette non sono esplose, fuori di camicia, solo in giro per città e paesi, monti e campagne, mari di primavera, ma anche nelle pic di twitter e fb, G+ nonostante l’accattivante nome continua a restare terra di nessuno.
In due giorni ho visto di tutto: dalla zinna sinistrorsa, pensante (a effetto piatto) a quella sorridente (sempre effetto piatto) ma con solco ben visibile a lasciar immaginare (il paradiso?).
La premier zinnà  Carlà da Turin (destrorsa per nozze) è sotto botta primo turno. Elettorale. Attendiamo.
Passaggio d'obbligo per la  senza remore che abbatte le barriere e ci piazza su un bel primo piano in bikini.C’addà venì l’estate. 
E’ proprio vero, oltre le gambe c’è di più. Sopra le tette il dubbio a volte mi resta.
Non vorrei esser presa per pazza (cit Ruby) ma non sono convinta che la liberazione, della femminilità nonché dell’ego,  passi per la messa in mostra di se stesse.  
Nel  dubbio, comunque, faccio le prove innanzi allo specchio.
Al primo scatto buono, ve le faccio vedere io. Le mie. Tsè.
ps Il lunedì mi fa effetto pensoso, abbiate comprensione di me.
ps del ps  la foto è di Boobstagram che è una campagna di sensibilizzazione per la lotta contro il cancro al seno. Il claim è: “Fatele vedere sul web, ma anche al vostro medico". Tette per la prevenzione. 
Scopri gli altri contenuti del Blog: 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?