Salta al contenuto principale

Viola, Alice e i cake pops

Calabria

Tempo di lettura: 
2 minuti 53 secondi

MITA BORGOGNO

Giornalista professionista. Polemicamente glam. Vanitosa con ironia. La trovate su Twitter, Fb, G+, Pinterest, ha un tumblr e anche un account su Storify. Vorrebbe raccontare storie. Le vostre e forse anche un po' la sua.

 

C'era la neve quel giorno. Intorno all'ospedale le aiuole erano chiazza bianche, intatte. Io e Giovi ci tenevamo per mano. Era spaesato. Stavamo così, fermi. Per farlo divertire decisi di fare l'angelo sulla neve. Mi buttai, impavida, nella neve e cominciai a muovere freneticamente mani e braccia. Rivoli ghiacciati mi scendevano giù per la schiena. Alla fine più che un angelo sembravano le ultime ore di una balenottora spiaggiata all'artico. Ma Giovanni rise. Con gli occhi, con il cuore. Il ghiaccio era sciolto. Ora sì, ora potevamo festeggiare.
Era nata Viola, quel mattino. E io, c'ero. 
Viola è la mia nipotina e oggi compie due anni, sono anche la sua orgogliosa zia madrina. Ne avrà da imparare da me.  Oggi, poi, è anche il compleanno di mia cugina Maria Teresa, madre di un'altra splendida creatura dall'evocativo nome, Luce. Con loro vado sul classico, lo so, ma il mio libro è Alice nel paese delle meraviglie. Attendo con ansia il giorno in cui berremo tè, con la Lepre Marzolina e il Cappelaio Matto, e festeggeremo non compleanni insieme. 
E' un piccolo demonietto con ali luccicanti pieno di intrepida fantasia Viola. Amerà il mondo di Alice. 
La ricetta sono dei bellissimi cake pops http://www.gnamgnam.it/2013/12/13/cake-pops-di-natale.htm
INGREDIENTI
 300 g di pandoro 
 150 g di confettura (o nutella)
Per la copertura:
 200 g di cioccolato bianco 
 coloranti alimentari in pasta (io ho usato il verde)
Per la decorazione:
 50 g di pasta di zucchero 
 cioccolato fondente q.b.
 zuccherini 
 coloranti alimentari in pasta (io ho usato il rosa e l'arancione)

 

È sempre l'ora del tè, e negli intervalli non abbiamo il tempo di lavare le tazze (da Alice nel Paese delle Meraviglie)

Il Calendario della Cornacchia (in attesa dell'Avvento) giorno 21

C'era la neve quel giorno. Intorno all'ospedale le aiuole erano chiazze bianche, intatte. Io e Giovi ci tenevamo per mano. Era spaesato. Stavamo così, fermi.
Per farlo divertire decisi di fare l'angelo sulla neve. Mi buttai, impavida, nella neve e cominciai a muovere freneticamente mani e braccia.
Rivoli ghiacciati mi scendevano giù per la schiena. Alla fine più che un angelo sembravano le ultime ore di una balenottora spiaggiata all'artico. Ma Giovanni rise.
Con gli occhi, con il cuore. Il ghiaccio era sciolto. Ora sì, ora potevamo festeggiare.Era nata Viola, quel mattino. E io, c'ero.

 Viola è la mia nipotina e oggi compie due anni, sono anche la sua orgogliosa zia madrina. Ne avrà da imparare da me.  Oggi, poi, è anche il compleanno di mia cugina Maria Teresa, madre di un'altra splendida creatura dall'evocativo nome, Luce. Con loro vado sul classico, lo so, ma il mio libro è Alice nel paese delle meraviglie. di Lewis Carroll. 

Attendo con ansia il giorno in cui berremo tè, con la Lepre Marzolina e il Cappelaio Matto, e festeggeremo non compleanni insieme. 
E' un piccolo demonietto con ali luccicanti pieno di intrepida fantasia Viola. Amerà il mondo di Alice. 
La ricetta sono dei bellissimi cake pops 

Ingredienti: 

300 g di pandoro 
150 g di confettura (o nutella) 

Per la copertura: 200 g di cioccolato bianco  coloranti alimentari in pasta 

Per la decorazione: 50 g di pasta di zucchero  cioccolato fondente q.b. zuccherini  coloranti alimentari in pasta 

Scopri gli altri contenuti del Blog: 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?