X
<
>

Tempo di lettura 2 Minuti

BOTRICELLO (CATANZARO) – Primo caso positivo di Coronavirus anche a Botricello, sulla costa ionica Catanzarese. Si tratta di un uomo che sarebbe rientrato dal Nord e si sarebbe posto subito in quarantena. La notizia è stata confermata, con una nota, anche dal sindaco Michelangelo Ciurleo.

Secondo quanto ricostruito, si tratterebbe di un uomo originario di un centro del Crotonese. In isolamento domiciliare si troverebbero anche la moglie dell’uomo e un cognato. Le condizioni sarebbero buone, al punto da non essere stato necessario il ricovero in ospedale.

Il sindaco ha evidenziato «che il paziente si trovava già isolamento domiciliare in quanto proveniente da fuori regione e non ha avuto contatti, per come accertato dalle indagini da noi condotte, con nessuno. Allo stato non vi è nessun problema di ordine sanitario». Il primo cittadino ha anche chiesto alla popolazione di non uscire se non per estrema necessità.

Nella stessa zona un secondo caso positivo è stato ufficializzato in serata. Si tratta di una donna residente a Marcedusa.

E’ stato il sindaco Domenico Garofalo ad ufficializzare il caso: «Si tratta di una signora, proveniente da fuori Regione, che stava effettuando il periodo di quarantena nella propria abitazione di residenza nel nostro Comune e che ora è ricoverata all’ospedale “Pugliese” di Catanzaro. Coloro i quali fossero entrati in stretto contatto con la persona in questione sono tenuti a comunicarlo alle autorità e mettersi in quarantena. In questo momento delicato – ha aggiunto il sindaco di Marcedusa – occorre non fomentare situazioni di panico in quanto le stesse non farebbero altro che risultare negative e ostacolare il lavoro per la risoluzione della problematica, la situazione è circoscritta ed è costantemente monitorata dalle autorità preposte in maniera opportuna nel rispetto del protocollo. Mi appello per l’ennesima volta, come fatto quotidianamente in queste settimane in tutte le modalità previste dalla normativa, alla responsabilità nel rispettare rigidamente le regole per il bene della comunità e di restare a casa».

L’annuncio del sindaco Michelangelo Ciurleo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares