X
<
>

Controlli della polizia

Tempo di lettura 2 Minuti

CATANZARO – E’ stato arrestato dopo avere provato a rubare un’autovettura, ma ha danneggiato un’auto della Polizia, sputando sugli agenti E’ accaduto ieri sera a Catanzaro, dove Gianluca Pirroncello, 33 anni, già noto alle forze dell’ordine, ha fatto scattare lo stato di allerta per l’emergenza legata al coronavirus. Il sindacato Fsp, infatti, attraverso il segretario nazionale Giuseppe Brugnano, ha chiesto che «l’uomo possa essere subito sottoposto al tampone per verificare le sue condizioni di salute, o che il tampone sia effettuato ai poliziotti che sono stati raggiunti dagli sputi».

Si tratta, secondo Brugnano, di «una tutela necessaria, dal momento che nessuno conosce le condizioni di salute della persona arrestata e occorre tutelare i poliziotti e le loro famiglie. Siamo davanti – dichiara Brugnano – al più classico episodio che metta a nudo tutte le difficoltà operativa delle forze dell’ordine durante questa fase di emergenza. Abbiamo bisogno di tutele e attenzioni e ci auguriamo di essere ascoltati, affinché possano escludersi conseguenze per gli operatori di Polizia. Da tempo, abbiamo ribadito la necessità di sottoporre le forze dell’ordine ai test necessari, considerata l’alta esposizione al contagio a cui siamo sottoposti».

Secondo quanto evidenziato dalla polizia, nella tarda serata di ieri, l’uomo aveva rubato un autoradio da una Peugeot 206 parcheggiata nel quartiere Corvo.

Alla vista della vettura della Polizia l’uomo si è dato alla fuga, ma è stato subito dopo bloccato da una pattuglia del Commissariato della Polizia di Stato di Catanzaro Lido, prontamente giunta in ausilio dei colleghi. Il malfattore, dopo essersi disfatto del provento del furto, avrebbe aggredito i due poliziotti.

Sottoposto a perquisizione personale, è stato trovato in possesso di una forbice e di una torcia elettrica, strumenti evidentemente utilizzati per commettere il reato, che venivano sequestrati. L’azione violenta dell’uomo è proseguita anche all’interno della Volante, nella quale andava in escandescenze tanto da sfondare il finestrino, minacciando di morte tutti i poliziotti presenti e cercando di aggredirli nuovamente, tanto che gli agenti sono stati costretti ad usare lo spray urticante in dotazione.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares